Crozza a diMartedì, la copertina del 29 marzo 2016: ‘Salvini in posa sulle macerie? Un kamikazzone’

Crozza a diMartedì, la copertina del 29 marzo 2016: ‘Salvini in posa sulle macerie? Un kamikazzone’

Il monologo del comico su La 7 in apertura di puntata

    Dalla satira sugli attentati di Bruxelles alla processione con inchino alla casa del boss, il video della copertina di Maurizio Crozza a diMartedì del 29 marzo 2016. Il comico saluta il conduttore Giovanni Floris e gli chiede se sa dell’amore tra francesi e belgi, dimostrato dalle barzellette – Cosa c’è scritto sul fondo delle piscine in Belgio? Non dimenticarti di risalire, o un elicottero precipita al cimitero, la polizia belga ha già recuperato 500 corpi e altre amenità del genere. Praticamente nelle barzellette dei francesi i belgi sono come i carabinieri per gli italiani: e poi un carabiniere belga è il massimo, come dimostra il fatto che dopo gli attentati di Parigi, Salah Abdeslam non lo trovava nessuno,mentre lui era a Bruxelles che guardava la maratona su di lui, mentre i due attentatori di Bruxelles sono entrati in Belgio senza controllo… insomma, per entrare nell’intelligence belga,non è detto che ti facciano un test d’intelligence, dice Crozza.

    Ancora Maurizio Crozza durante la copertina del 29 marzo 2016 a diMartedì ancora sugli attentati di Bruxelles ironizza sulla polizia belga: il terzo uomo arrestato, quello col cappello, è stato rilasciato perché aveva un alibi di ferro: non aveva il cappello. ‘Abbiamo trovato cinture esplosive, kalashnikov, ma niente cappello – dice il comico – il terrorista è stato molto astuto‘. Ma mentre Bruxelles era sconvolta, mentre cercavano terrorista col cappello, il mondo inondato da foto di leghista con la felpa, ossia Salvini, che si è fatto 35mila selfie, 24mila foto di gruppo, 250mila video e 6milioni di tweet. ‘Ha scelto la sobrietà‘, la chiosa di Crozza, sottolineando come Salvini non sia uno sciacallo, perché lo sciacallo non ha il pollice per premere il tastino del selfie. ‘Come chiamereste chi si mette in posa davanti alle macerie lasciate dai kamikaze? Un kamicazzone?‘, si chiede il comico, che chiede poi al leader della Lega Nord di farsi un selfie mentre lavora.

    Guarda il video completo

    Nella copertina del 29 marzo 2016 a diMartedì, Maurizio Crozza passa poi ad Angelucci, leader nella classifica parlamentari assenteisti.

    Se vi chiedete chi è, il problema è che nessuno lo ha mai visto… esisterà davvero? È un po’ come babbo Natale, considerato che ha votato lo 0,53% delle volte, come lavorare un giorno all’anno. Passando dal Natale a Pasqua, il comico cita la processione del venerdì santo con inchino al boss.. con i fedeli divisi tra chi baciava i piedi del Cristo e chi le mani del boss. Almeno noi siamo fortunati, non come la polizia belga: da noi per trovare un ricercato basta seguire una processione, purché il Cristo Morto abbia il cappello, conclude Crozza a diMartedì, nella copertina del 29 marzo 2016

    526

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI