Crozza a diMartedì, copertina del 7 aprile 2015: Renzi come Paolo Fox e la corruzione della specie

Crozza a diMartedì, copertina del 7 aprile 2015: Renzi come Paolo Fox e la corruzione della specie

Copertina del 7 aprile 2015 di Maurizio Crozza a DiMartedì: su La7 il comico in versione Matteo Renzi/Paolo Fox

da in diMartedì, La 7, Maurizio Crozza, Personaggi Tv, Programmi TV
Ultimo aggiornamento:

    Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 7 aprile 2015: su La7 il comico si rivolge a Giovanni Floris, ricordando che Renzi oggi ha presentato il Def, la previsione economica per i prossimi tre anni, dicendo che non ci saranno né tagli né aumento delle tasse. ‘Ma fino a ieri – si chiede il comico – non ci servivano 10 miliardi… abbiamo mica ereditato? Padoan ha vinto al gratta e vinci?‘. Crozza ricorda poi tutte le previsioni sbagliate sul Pil, e che tutti gli analisti hanno sbagliato non poco,così tanto che in confronto Pagnoncelli è Nostradamus. Il Def di Renzi – per Crozza – ha la validità dell’oroscopo di Paolo Fox, che almeno ha la decenza di fermarsia alle previsioni di un anno.

    Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 7 aprile 2015, si produce poi nell’imitazione di Renzi/Fox: ‘Il cancro del Paese è la criminalità organizzata,ma grazie al Def prevedo i prossimi tre anni. Def significa dovremmo essere falliti, ma noi siamo già falliti anche se ve lo dico tra tre anni, quando torna Letta‘. Il comico ricorda poi i numerosi arresti del Pd, e il ritardo nei lavori dell’Expo: ‘Magari non ci sarà l’Expo, ma ci sarà l’ex Pd‘, la chiosa di Crozza.

    Evoluzione della specie? Noi siamo più la corruzione della specie, continua il comico parlando dell’Italia, ricordando anche le vacanze pasquali della Merkel, in cerca del sindaco di Ischia arrestato per tangenti nei giorni scorsi.

    Un’inchiesta che coinvolge anche D’Alema: ‘D’Alema non c’entra niente, ma visto che produce vino, meglio che faccia il barricato, non il vino, proprio il recluso‘.

    Si passa poi a parlare di terrorismo, con le dichiarazioni di Gentiloni sull’Italia pronta a combattere, con chiosa sul caso della sentenza Diaz, con la Corte Strasburgo che ha condannato l’Italia perché fu tortura: ‘Alla Diaz reato di tortura? Ma non esiste in Italia: per la giustizia il rogo di Giordano Bruno è stato un barbecue andato storto. Se i terroristi sono studenti come quelli della scuola Diaz – la conclusione di Maurizio Crozza nella copertina del 7 aprile 2015 a diMartedìgli facciamo un c**lo così

    Guarda il video completo

    408

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN diMartedìLa 7Maurizio CrozzaPersonaggi TvProgrammi TV Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:49
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI