Crozza a diMartedì, copertina del 3 marzo 2015: ‘A Roma con Salvini tutto liscio come l’olio di ricino’

Crozza a diMartedì, copertina del 3 marzo 2015: ‘A Roma con Salvini tutto liscio come l’olio di ricino’

La copertina di Crozza a diMartedì del 3 marzo 2015 si divide tra le disavventure di Renzi e la manifestazione di Salvini a Roma

da in diMartedì, La 7, Maurizio Crozza, Talk Show
Ultimo aggiornamento:

    Si ride di gusto ancora una volta a diMartedì con Maurizio Crozza e la copertina in onda il 3 marzo 2015 su La7. Numerosi sono gli spunti per ironizzare da parte del comico genovese che dà il via al suo intervento parlando delle avventure del premier Matteo Renzi in elicottero, dell’eccesso di normalità del presidente della Repubblica Mattarella ma anche e soprattutto delle numerose contraddizioni di politica e società italiane. Prevedibile, infatti, è il riferimento alla manifestazione organizzata a Roma dalla Lega Nord di Salvini che per la singolarità dei suoi partecipanti sembrava avere echi di felliniana memoria.

    La settimana è stata dominata dalle ultimissime del premier Renzi, intento a viaggiare in elicottero rischiando un piccolo incidente: ‘Mentrel’elicottero era in avaria il premier non avrebbe perso tempo a twittare proponendo un hashtag per l’occasione: #mi sa che non è la volta buona‘. Come sarebbe l’Italia senza Renzi: ‘Non potremmo fare niente, senza di lui del Rio che fa? Altri 12 figli? Aggiunti ai 9 che ha già gli tocca aprire Sanremo’. E l’ultima disavventura del presidente del Consiglio viene rilanciata dal comico: ‘PerchèRenzi gira in elicottero? Non era quello che andava alla Leopolda in bici? Ha bucato la camera d’aria? Gli è uscita la catena? Lui rispetterà le regole previste per il presidente del Consiglio come prendere il volo di stato per andare a Courmayer‘.

    Al confronto il presidente della Repubblica Mattarella che va in giro coi mezzi pubblici, è un eversivo? Puntuale arriva l’imitazione: ‘Non ho fatto il ’78 ma ho aspettato il 2015 per mettermi contro lo Stato e prendere il tram, sono qui, arrestatemi. Sono talmente poco notato che se rapino qualcuno fanno denuncia per smarrimento‘. Permeate da minore austerità sono le primarie del Pd nelle quali non mancano le irregolarità: ‘Sono come una puntata de I Griffin, c’è sempre qualcosa di politicamente scorretto‘. Questo paese è meraviglioso solo dal punto di vista della Cristoforetti, ovvero dallo spazio. Lo dimostra la singolare manifestazione a Roma con Salvini: ‘C’era di tutto, tutto è flilato liscio come l’olio di ricino, tutti insieme per la marcia sui rom.

    Un po’ come gigi d’alessio che canta lo yodel a Bolzano… Ma perché in questo paese non ci ricordiamo mai nulla pensa il comico a proposito dei passati sogni di secessione del partito e Tosi solo adesso punta all’alleanza con Berlusconi: ‘Come se Zuckerberg puntasse tutto sulla raccomandata con ricevuta di ritorno, solo due persone vogliono stare con lui, Tosi e l ‘osteopata, adesso per lui il problema è con chi malleolo‘. E si chiude con una imitazione di Mentana, presente in studio.

    494

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN diMartedìLa 7Maurizio CrozzaTalk Show Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:49
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI