Crozza a diMartedì, copertina del 19 maggio 2015: i criteri di Renzi e l’ecosistema Mattarella

Crozza a diMartedì, copertina del 19 maggio 2015: i criteri di Renzi e l’ecosistema Mattarella

Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 19 maggio 2015: dalla critica a Renzi per le pensioni all'ecosistema Mattarella

    Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 19 maggio 2015, dai criteri di Renzi all’ecosistema Mattarella. Il comico critica il premier sulla restituzione delle pensioni e si immagina se tutti pagassimo le tasse utilizzando il metodo del pagamento una tantum: ‘Non possiamo perchè un attimo dopo ci sarebbero gli elicotteri a darti la caccia‘. Il bonus agli anziani è come una truffa, sostiene Crozza, che rivela detto a sua mamma di non aprire a chi suona al citofono, potrebbe essere il premier, che spaccia il bonus come un atto di generosità. ‘Qualcuno dice che lo usa per farsi campagna elettorale, figurati se uno come lui schivo com’è fa propaganda elettorale su Rai Uno nell’ora di massimo ascolto‘, chiosa il comico.

    Crozza Mattarella

    Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 19 maggio 2015, dice che Renzi ha comunque messo da parte due miliardi per i poveri: ‘È la versione impazzita di Robin Hood, che ruba ai poveri per dare ai pensionati? E poi, i poveri adesso come fanno?‘. Il comico ricorda inoltre che ieri è stato approvato il decreto Poletti: ‘Gli ottanta euro sono a nome suo, ma se qualcosa ha il sospetto che potrebbe essere una presa per i fondelli, la colpa è di qualcun’altro’. Segue dichiarazione ironica del premier in caso di sconfitta alle Regionali, colpa del governo Padoan; il comico imita poi Renato Brunetta, che definisce Renzi un ladro e la riforma Fornero – votata anche da Brunetta – una porcata, che chi l’ha votata dovrebbe restituire i soldi.

    Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 19 maggio 2015, ricorda poi come il governo Monti sia stato peggio della peste, e che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è tagliato le indennità ‘Tanto io non ho grosse pretese, festeggio il compleanno ogni dieci anni e gli scienziati mi studiano per capire come sopravvivo con un etto di Fontina‘, dice Crozza imitando il capo dello Stato.

    Non sono un presidente della repubblica, sono un ecosistema autonomo‘, spiega il comico. Peccato che sia inserito in un sistema di sprechi.

    Guarda il video completo

    400

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI