Crozza a diMartedì, copertina del 10 marzo 2015: spaccature di Pd e FI, Isis a Porta a Porta

Crozza a diMartedì, copertina del 10 marzo 2015: spaccature di Pd e FI, Isis a Porta a Porta

Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 10 marzo 2015, tra le spaccature dei partiti - in primis Pd e di Forza Italia - i grillini dialoganti e l’Isis a Porta a Porta

da in diMartedì, La 7, Maurizio Crozza, Personaggi Tv, Talk Show
Ultimo aggiornamento:

    Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 10 marzo 2015, tra le spaccature del Pd e di Forza Italia, i grillini dialoganti e l’Isis a Porta a Porta. ‘Guarda che questo momento politico è assurdo‘, l’introduzione su La7 del comico, che invita il conduttore Giovanni Floris a seguirlo e definisce il Pd come la torta sbrisolona, diviso tra mille correnti ma oggi – sul voto alle riforme – è ‘compatto come il toblerone’. È come se ti cadesse per terra la borsa della spesa e si rompesse tutto tranne le uova‘. Crozza passa poi a Bersani, ‘l’unico a cui girano ancora un po’ le uova‘: all’ennesimo ultimatum lanciato dal parlamentare, nel Pd hanno avuto paura (l’espressione è più colorata, ndr), ‘perché Bersani è l’uomo dei penultimatum‘. Segue imitazione di Bersani, che ci ‘metto poco a votare sempre sì, un po’ sopporta, ingoia e si piega‘, ma poi vota sempre sì: ‘Lo struzzo mette la testa sulla sabbia, ma il sedere rimane fuori‘.

    Crozza a DiMartedì, nella copertina del 10 marzo 2015 ricorda poi la divisione di Forza Italia in tre (‘Non pensavo ce ne fosse neanche una‘): diciotto parlamentari hanno scritto a Silvio Berlusconi lamentando un deficit democratico: ‘In vent’anni hanno fatto un solo congresso per cacciare Fini, ora se ne accorgono? E’ come se Toti si accorgesse oggi che a Silvio piace la gnocca‘. Crozza si rivolge direttamente a Toti, che però è al telefono, definendo il coordinatore di FI e Brunetta ‘gli unici fedelissimi di Silvio‘, che sono come il gatto e il gatto (‘Non riesco a trovare la volpe‘, chiosa).

    Ce n’è appunto anche per l’ex ministro, imitato previa battuta ‘E’ l’unico uomo che va avanti a bile‘, e per Renzi, che secondo Crozza/Brunetta è come Giuda. ‘Fosse solo FI ad essere spaccata‘ introduce il caso lega: se Tosi si candida contro Zaia, vincerebbe la Moretti – presente in studio: ‘Dove ha sbagliato Moretti? Gli uomini più importanti della sua vita sono Giletti e Tosi‘. Non manca un accenno alle spaccature dei grillini: i fuoriusciti dei 5 Stelle hanno votato per Renzi, ‘chiedendo un ministero, documenti nuovi, un lifting facciale e un elicottero sul tetto di Montecitorio‘.

    Spazio anche a Gianroberto Casaleggio, imitato sulle sue aperture al dialogo: ‘Noi calcoliamo che nel 2021 ci sarà molto dialogo, tanto dialogo, nel 2022, nel 2025 tanto dialogo perché i parlamentari cambieranno frequentemente partito: Razzi e Scilipoti sostituiranno come esempio di coerenza Muzio Scevola. Nel 2028 il dialogo sarà così intenso che associare le parole opposizione parlemento sarà come associare Canalis e Unicef.

    Nel 2035 anche l’Isis finirà a Porta a Porta, ma al terzo ding di Vespa faranno esplodere il plastico‘.

    Guarda il video completo

    525

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN diMartedìLa 7Maurizio CrozzaPersonaggi TvTalk Show Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:49
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI