Crozza a di Martedì, la copertina del 15 settembre 2015: l’imitazione del sindaco Marino [Video]

Crozza a di Martedì, la copertina del 15 settembre 2015: l’imitazione del sindaco Marino [Video]

Crozza a di Martedì, la copertina del 15 settembre 2015: l'imitazione del sindaco Marino [Video]

    Crozza a di Martedì, la copertina del 15 settembre 2015 (video). E’ un ritorno fiume in piena quello del comico a La 7, tra le stoccate al sindaco di Roma Ignazio Marino – che, in studio, ha assistito alla sua imitazione e ha commentato l’ospitata dei Casamonica sulla Tv pubblica -, le riforme del governo Renzi a proposito di Buona Scuola e la gestione da parte del premier dell’alluvione in Valtrebbia, premier in questi giorni impegnato a vedere la finale di tennis con Flavia Pennetta e Roberta Vinci.

    Durante la copertina a Di Martedì Crozza non ha dubbi: la Buona Scuola del Governo funziona. ‘Finalmente anche l’ultimo degli insegnanti di Crotone ha il suo posto fisso, Ce l’ha a Bolzano, però ce l’ha. Deve solo svegliarsi dieci ore prima, ma ce l’ha. I ragazzi sono già in classe, gli insegnanti sono ancora in treno, ma è questione di ore. Non è mica colpa di Renzi se in Italia i bambini sono a Nord e gli insegnanti sono al Sud?! La Boschi stava già per proporre di trasferire al Sud tutti i bambini del Nord…menomale che ci sono stati i saldi da Prada e la sua priorità è diventata il tacco 12. Ci sono migliaia di insegnanti che si stanno spostando verso Nord: un fenomeno migratorio pazzesco. In una carreggiata ci sono i profughi. Nell’altra ci sono i precari e ci sono i siriani che quando vedono un precario gli offrono vestiti medicine e giocattoli’.

    Guarda il video completo

    Del resto, il comico ha invece qualche perplessità sulle riforme del premier e lo svela durante la copertina a Di Martedì. ‘Quella del Senato obiettivamente funziona già. Devono dimezzare i Parlamentari? Ecco. Nel Pd, la metà dei senatori sono già andati con Civati. Funziona da Dio.

    Funziona tutto, anche il jobs act; appena Renzi è arrivato a New York ha subito creato un posto di lavoro: ha convinto la Pennetta a licenziarsi da tennista. Che momentone per Renzi!’.

    Il premier, dice il comico, è andato alla finale degli US Open, al Gran Premio di Monza e ha abbracciato Bono degli U2, però una capatina a Piacenza potrebbe anche farla, vista l’alluvione. Lo stesso Crozza, nei panni di Renzi, prova allora a difendere le scelte del primo ministro, ma il risultato è quello che è:

    ‘Signori miei, io dove esondano i fiumi ci vado anche, ma almeno fatemi trovare un Jonny Depp, una Skin di X Factor, un Cesare Cremonini. Mica posso farmi i selfie coi maiali che galleggiano?’.

    Infine, Crozza ce l’ha davanti e parla vis à vis al sindaco della Capitale. ‘Marino? Il suo lavoro lo sa fare da Dio: il chirurgo lo fa benissimo! Una volta, a Marino, gli ho visto fare un trapianto di fegato straordinario: a tutti i romani, tra l’altro, che ormai il fegato ce l’hanno grosso così!’.

    Poco prima, durante l’intervista a Di Martedì con Giovanni Floris, Marino commenta sdegnato l’ospitata dei Casamonica sulla Tv pubblica. Quindi, Crozza-Marino risponde per le rime: ‘Abbiamo bisogno di anticorpi per salvarci dal malaffare e, per questo, il Comune ha lanciato l’operazione Combatti il pizzo con una fioriera. Un’altra iniziativa di cui vado orgoglioso è ‘Sconfiggi il potere del clan Sinti con la capoeira’, appena la sentono vanno in paranoia’. Questa, in sostanza, la copertina comica di Crozza a Di Martedì, in onda il 15 settembre 2015.

    633

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI