Crozza a Ballarò: Renzi chiede a Grillo “c’avete un posto?” [VIDEO]

Crozza a Ballarò: Renzi chiede a Grillo “c’avete un posto?” [VIDEO]

Al centro della copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 4 dicembre 2012 ci sono le primarie del centrosinistra, del centrodestra e del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo

    maurizio crozza ballarò copertina 4 dicembre 2012

    Puntuale come ogni settimana ecco la copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 4 dicembre 2012: la pungente satira del comico genovese che ha aperto la tredicesima puntata del talk show di Rai Tre condotto da Giovanni Floris non poteva che colpire Pierluigi Bersani, il segretario del PD uscito vincitore dal ballottaggio per le primarie del centrosinistra contro Matteo Renzi, e lo sconfitto sindaco di Firenze che, abbandonato pure da Giorgio Gori (‘Renzi chi?‘) ora chiede a Beppe Grilloc’avete un posto?’.

    La copertina satirica di Maurizio Crozza a Ballarò si è quindi aperta con il risultato delle primarie del centrosinistra e con le assurde metafore di Pierluigi Bersani.

    Ancora Bersani contro Berlusconi! Ormai la sfida non è più tra il giovane rottamatore e il vecchio rottamato. Ora si profila quella tra il vecchio rampante e il vecchissimo arrapato!‘.

    Ormai Bersani è lanciato, è pronto allo scontro: ‘Oh ragassi, ho detto che se avessi perso sarei stato un pollo. Poi ho vinto con la storia del tacchino. Adesso discuto con Quagliarello. Devo essere ossessionato dagli uccelli, come Hitchcock. Ragassi, la gallina, quando va dentro il brodo, non ci va mica a far l’idromassaggio! Ormai siamo un partito nuovo, parliamoci chiaro. La Rosy Bindi va a casa.

    Altre sei, sette, otto massimo dieci legislature e va a casa’.

    Crozza prende di mira poi il povero Matteo Renzi, il grande sconfitto delle primarie abbandonato persino dal suo guru Giorgio Gori, il cui primo commento a caldo è stato: ‘Renzi? Quale Renzi? Non ricordo, ha fatto l’Isola dei Famosi?‘.
    Renzi, continua il comico genovese, è comunque un grande perché ha ammesso la sconfitta e ora invece di rottamarsi ha deciso di formattarsi: ‘Salve sono Matteo Renzi, sono così perdente che sul tapis roulant arrivo secondo. Son così perdente che sul biglietto da visita da sindaco ho scritto secondo cittadino’.

    E mentre il centrosinistra gongola, il centrodestra brancola nel buio. Crozza, quindi, approfitta della presenza in studio di Giorgia Meloni del PdL per ironizzare sulle loro primarie: ‘ma la festa dei giovani del Pdl l’avete chiamata Atreyu come il personaggio della Storia Infinita perché le primarie del Pdl sono andate a Troju?’.

    Non manca una battutina sul direttore del Giornale Alessandro Sallusti, agli arresti domiciliari da qualche giorno: ‘Lasciatemi salutare Sallusti, credo ci stia seguendo… da casa, penso. Povero Sallusti, l’hanno arrestato per un articolo che non ha scritto lui. Ma per arrestarlo non bastavano quelli che ha scritto veramente?’.

    Infine ironia a go-go sulle parlamentarie del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. I candidati si scelgono su Internet attraverso i video caricati su Youtube dagli aspiranti grillini. I filmati sono ‘straordinari’, ce ne sono di tutti i colori assicura Crozza che poi si cala nei panni di un fantomatico Fetonzi Aldo: ‘sono un geometra, finora mi sono occupato di difendere i pinoli all’interno del pesto ligure, sogno un mondo fatto di pannelli fotovoltaici’. Alla fine, nell’elenco degli improbabili candidati grillini spunta la sorpresa: ‘Salve sono un sindaco di Firenze, c’avete un posto?

    583

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI