Crozza a Ballarò: la copertina prende in giro i Fantastici 5 del PD [VIDEO]

Crozza a Ballarò: la copertina prende in giro i Fantastici 5 del PD [VIDEO]

Maurizio Crozza nella puntata di Ballarò del 13 novembre 2012ha dedicato la sua copertina satirica al confronto tra i Fantastici 5 del PD

    Maurizio crozza ballarò ultima puntata 13 novembre 2012

    La copertina satirica di Maurizio Crozza che ha aperto la puntata di Ballarò del 13 novembre 2012 non poteva che essere incentrata, ovviamente e inevitabilmente, sul confronto tra i candidati alle primarie del centrosinistra andato in onda su Sky Tg24. Con la sua sapiente ironia il comico genovese ha spiegato che il dibattito è stato vinto da Beppe Grillo (!) e che il più chiaro e lucido nel confronto televisivo è stato il conduttore! E questo è solo l’inizio!

    Giovanni, cinque leader di sinistra che parlano senza guardarsi in faccia: non si vedeva uno spettacolo del genere dall’ultimo governo Prodi! Viene da chiedersi, ma chi ha vinto? Beh, ma come chi ha vinto, direi che anche stavolta Grillo un bel 20% se l’è preso.

    Maurizio Crozza a Ballarò parte subito coi fuochi d’artificio nella sua consueta copertina satirica di apertura. Il suo monologo è proseguito sul tema del confronto in tv tra i cinque candidati alle primarie del centrosinistra prendendo in giro anche il conduttore Giovanni Floris: Giova, quelli di Sky ti hanno fregato il confronto! Lo sai perché i candidati non si sono fidati di te? Perché avevano paura che il loro carisma venisse oscurato da Pagnoncelli. Guarda che Nando è un osso duro.
    Crozza rivela poi che in realtà solo uno l’ha convinto: Uhm, quello con la giacca… aiuto… quello bravo dai… il più lucido di tutti… dai come si chiama… l’unico che ha detto delle cose che si capivano… ah sì, il conduttore!

    Successivamente Crozza a Ballarò ironizza anche sulla ‘grande’ idea del manifesto dei Fantastici 5: Giova ma l’hai visto? Renzi l’uomo torcia, la Puppato la donna invisibile, Bersani l’uomo roccia, Tabacci che fa Silver Surfer! Ma Silver Surfer è un personaggio che vaga nello spazio alla ricerca di pianeti. Tabacci è un personaggio che vaga nello spazio alla ricerca di elettori per Rutelli che non ne trova. Ora capisci che far fare il supereroe a Tabacci è come far fare Pisolo a Crosetto!

    Ma il comico genovese Maurizio Crozza non si ferma qui e continua: Una volta il manifesto alla sinistra glielo facevano Marx ed Engels. Oggi il PD se lo fa fare dalla Marvel, il famoso Karl Marvel! Ma come? Sono in disaccordo su tutto e sulla cosa più assurda hanno detto tutti sì che bello!

    In chiusura di argomento Crozza si è inoltre rivolto direttamente a Nichi Vendola, ospite in studio: Alla domanda su quale fosse la figura di riferimento, Vendola ha detto il Cardinal Martini, Renzi ha risposto Nelson Mandela e Bersani Papa Giovanni… Neanche a Miss Italia danno delle risposte così! Renzi comunque, sarà per il suo guru, ma davanti alla tv dà il meglio di sé, aveva degli slogan perfetti! Bersani invece era a suo agio come una mondina nel privè del Billionaire.

    Crozza a Ballarò sa sempre come divertire il pubblico e ha dilettato i presenti prima con l’imitazione di Marchionne e poi con la parodia di Antonio Di Pietro: Se nel PD ci sono 5 supereroi con i superpoteri, nell’Idv ormai c’è solo Di Pietro. Se Bersani è l’uomo cosa, lui è l’uomo casa, non ha i superpoteri ma i superpoderi. Poverino, oggi hanno arrestato anche Maruccio, il capogruppo alla Regione Lazio. Sembra che abbia speso 100mila euro ai videopoker in un locale di un altro esponente dell’Idv. Dai in qualche modo i conti rientravano a casa!.

    E così ha avuto inizio l’ultima puntata di Ballarò in onda il 13 novembre 2012!

    654

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI