Crozza a Ballarò del 28/2/12: dal Trota alla Rai all’economista Sara Tommasi [VIDEO]

Crozza a Ballarò del 28/2/12: dal Trota alla Rai all’economista Sara Tommasi [VIDEO]

Piuttosto varia la copertina di Maurizio Crozza per la puntata di Ballarò di questa sera, martedì 28 febbraio 2012: Crozza spazia dalle condizioni dei treni dei pendolari al giovane Renzi che va a sbattere con l’auto elettrica, dall’incidente della Costa Allegra (‘rimorchiata da una francese, mentre Schettino era stato più abile, aveva rimorchiato una moldava’) all’onorevole Cota della Lega Nord, che indossa la sua faccia d’ordinanza per non sorridere alle sue battute. Del resto Crozza non gli dà molto modo di sorridere: ‘La Lega vuole la presidenza della Rai! Vi rendete conto? Me lo vedo già il Trota a condurre il gioco dei pacchi con sole quattro regioni!’. In alto il video della copertina di Crozza a Ballarò del 28 febbraio 2012.

Il confronto offerto da Maurizio Crozza sui Freccia Rossa e i treni dei pendolari è da manuale: ‘Dal primo scendono modelli di Armani con loro trolley lamentandosi di aver avuto problemi con wifi; dal regionale per Viterbo i passeggeri scendono dicendo: ‘Acquaaa!’.

Ma è solo una delle battute di Crozza per questa ennesima copertina di Ballarò, che torna ancora ad occuparsi della crisi economica. Del resto la notizia del giorno ruota intorno all’analisi dell’Eurostat che dichiara i lavoratori italiani i meno pagati d’Europa e il comico genovese non può che partire da questo. E se da un lato le buste paga di operai e dipendenti languono, dall’altro emergono stridenti le contraddizioni. Scoprire che uno stenotipista del Parlamento guadagna quanto il Re di Spagna Juan Carlos di Borbone lascia a dir poco senza parole. E anche Crozza, come la Littizzetto domenica sera, cita Sara Tommasi, che alterna le ‘avventure’ negli studi tv senza slip ai convegni sul ‘signorinaggio’ bancario (tra Scilipoti e Marra). E c’è poco da stare allegri.

328

Segui Televisionando

Mar 28/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici