Crozza a Ballarò (15/04/2014): ‘In confronto a Dell’Utri Satana sembra Fracchia’ [VIDEO]

Crozza a Ballarò (15/04/2014): ‘In confronto a Dell’Utri Satana sembra Fracchia’ [VIDEO]

La copertina di Crozza a Ballarò (15/04/2014) prende di mira Berlusconi, Renzi e Grillo

    Maurizio Crozza a Ballarò

    Come ogni settimana, anche oggi la copertina di Maurizio Crozza a Ballarò tocca tutti gli argomenti clou degli ultimi giorni. Inevitabile è il riferimento all’affidamento ai servizi sociali di Silvio Berlusconi, ma anche le ultimissime su Renzi alle prese con le nomine e le pari opportunità fino a concludere con la discutibile strategia comunicativa di Beppe Grillo. Piccola stoccatina riservata anche a Marcello Dell’Utri, ricercato dall’Interpol.

    L’apertura dell’intervento di Maurizio Crozza è dedicata alle sorti di Silvio Berlusconi, novello volontario presso una fondazione: ‘Mi spieghi gli anziani della fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone cos’hanno fatto di male? Non possono patteggiare e beccarsi una prostatite?‘. Come prevedibile, il comico immagina le imprese dell’ex Cavaliere, barzellettiere indigesto per i vecchietti solo quattro ore alla settimana: ‘Ha passato più tempo Ghedini in tribunale che io a scontare al pena, 4 ore a settimana in mezzo ai rimba, faccio due copertine su Chi mentre abbraccio le vecchie cariatidi. Vuoi vedere che se cambio i cateteri vinco le Europee?‘. Intanto, però, Forza Italia non vive un bel momento: ‘Il numero uno è ai servizi sociali, il numero due è ricercato dall’Interpol, il 3 dovrebbe rendersi irreperibile‘. Ed è a questo punto che Crozza paragona Marcello Dell’Utri ad un vero e proprio genio del male: ‘In confronto a lui Satana sembra Fracchia‘. Nella generale diaspora del partito di Berlusconi si rilevano delle eccezioni: ‘Degli amici di vecchia data di Berlusconi sono rimasti la Boccassini e Renzi’.

    Intanto, il nuovo premier è alla prese con i manager rimossi dalle loro funzioni ma ‘premiati’ con dei bonus da capogiro: ‘Non si sono mai visti disoccupati così felici‘. Intanto, sono in corso le nomine dei nuovi vertici che danno spazio a donne già note come Emma Marcegaglia: ‘Renzi ha scelto i nuovi in base alla competenza.

    Erano le pari opportunità e non le parenti opportunità‘. Tramutatosi nel presidente del Consiglio, Crozza/Renzi fa le sue precisazioni: ‘Moretti l’ho tolto da Trenitalia e l’ho messo a Finmeccanica, dai treni ai missili, le guerre d’ora in poi inizieranno con 20 minuti di ritardo‘. Si chiude con Beppe Grillo, ormai impegnato a far inc**are le religioni.

    403

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Maurizio CrozzaRai 3