Crozza a Ballarò (10/12/2013): ‘Il sogno di Matteo Renzi? Diventare come Mika’ [VIDEO]

Crozza a Ballarò (10/12/2013): ‘Il sogno di Matteo Renzi? Diventare come Mika’ [VIDEO]

La nuova copertina di Maurizio Crozza a Ballarò (10/12/2013) prende di mira il neo-segretario del Pd Renzi e non solo

da in Ballarò, Maurizio Crozza, Mika, Rai 3
Ultimo aggiornamento:

    Crozza Renzi

    La copertina di Maurizio Crozza a Ballarò (10/12/2013) saluta l’elezione di Matteo Renzi come nuovo segretario del Partito Democratico. A partire dal rottamatore per eccellenza si parla di singolari scontri generazionali tra politici vecchi e nuovi, ma anche del Movimento dei Forconi, impegnato a bloccare un’Italia già ferma fino ad arrivare all’attesa imitazione del nuovo leader del Centrosinistra: un mix di slogan pop.

    Al momento di esordire con il consueto monologo del talk show di Raitre Crozza dichiara di sentirsi vecchio di fronte ai cambiamenti in corso nella politica nostrana: ‘Al posto della copertina vorrei il plaid‘. La situazione delineata dal comico è quantomeno caotica: vi sono sessantenni che comandano trentenni – il Movimento 5 Stelle – trentenni che comandano sessantenni in Parlamento – il Partito Democratico – con un’immancabile eccezione rappresentata dall’ottantenne che sta con la ventenne e vuol allearsi con i sessantenni che comandano i trentenni. La conclusione è ancora desolante: ‘Non è una guerra di generazioni, è un rompicapo‘. E’ inevitabile il riferimento alla rivolta dei Forconi che come metodo blocca l’Italia con i tir: ‘Ma è non sarebbe meglio fasi eleggere e farlo comunque?‘. E non mancano le ipotesi legate al caso dei poliziotti che hanno tolto il casco al cospetto dei manifestanti: secondo i parrucchieri servirebbe a far respirare il cuoio capelluto. Forse, riflette Crozza, la vera rivoluzione nel Paese sarebbe far arrivare puntuali i pendolari.

    Giusto il tempo di dare uno sguardo alla situazione generale e arrivano le sferzate ai vari leader politici.

    Si comincia da Beppe Grillo che fa di tutto per sorprendere fino a dire che Topolino è gay. Si continua col neo-segretario della Lega Salvini e le sue felpe con su scritto Milano per sapere dov’è. Il grande sconfitto è in questo caso Umberto Bossi che nella parodia di Crozza non è un maestro di persuasione: ‘Per me il partito è come un figlio ma forse ho sbagliato esempio‘. Ma il vero protagonista della settimana è Matteo Renzi che per festeggiare ha portato sua moglie a Firenze, un posto esotico che non avevano mai visto. Dipinto come una vera icona pop – ‘E’ un mix tra X Factor e Striscia la notizia, il suo sogno è diventare come Mika‘ – ha delle idee atipiche: ‘La Sinistra non è finita, c’è rimasto il Papa‘. E come da tradizione ormai nella sua imitazione da parte di Crozza è tutto uno sciorinare di slogan incomprensibili: ‘Vi siete chiesti cos’è meglio per il paese: aumentare il PIL o il pilates? Basta parlare di crisi, è il momento di parlare di Grease!‘.

    488

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BallaròMaurizio CrozzaMikaRai 3 Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:49
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI