Criminal Minds: Suspect Behavior, ecco le foto dello spinoff di Criminal Minds

Criminal Minds Suspect Behaviour è il nome dello spinoff di Criminal Minds, 13 episodi che vedremo in midseason; qualche foto promozionale

da , il

    Criminal Minds: Suspect Behavior”: è questo il nome dello spinoff di Criminal Minds che debutterà in midseason su CBS, presumibilmente dopo la serie madre, che racconterà – come abbiamo già visto nel backdoor pilot in onda nelle settimane passate su CBS – le vicende di una squadra speciale di agenti all’interno dell‘Unità di analisi comportamentali dell’FBI, agenti che odiano la burocrazia e che usano metodi (a dir poco) non convenzionali e tattiche aggressive per risolvere le indagini e catturare criminali.

    Creata da Chris Mundy ed Ed Bernero, con produttori esecutivi anche Mark Gordon e Deborah Spera, “Criminal Minds: Suspect Behavior” vedrà protagonista Forest Whitaker nel ruolo di Sam Cooper, capo dinamico, misterioso e affascinante che è un celebre ex profiler del BAU rimasto lontano dalla luce della ribalta negli ultimi otto anni. Il nostro proverà una profonda avversione per la burocrazia ed i formalismi del BAU, ed ha messo in piedi una squadra di talentuosi profiler che un po’ gli somigliano.

    Tra questi cì sono Mick (Matt Ryan), fascinoso ex soldato delle forze speciali britanniche che ha lasciato ma non è chiaro per quale motivo, Gina (Beau Garrett), new entry nell’FBI che è estramente leale a Cooper ed innamorata di Mick, e John “Prophet” Sims (Michael Kelly), ex detenuto determinato a farsi perdonare i peccati passati.

    Come abbiamo già visto in The Fight, l’episodio di Criminal Minds andato in onda lo scorso aprile, la nuova squadra è totalmente diversa dai profiler originali, questa molto più dinamica ed adrenalinica laddove Criminal Minds dà più spazio alla psicologia (seppur non manca l’azione); a noi, a dire la verità, l’episodio non è propriamente piaciuto, ma chissà che nel corso dei tredici episodi non scopriremo che “Criminal Minds: Suspect Behavior” potrebbe diventare una delle nostre serie preferite…