Crime: Paget Brewster torna in Criminal Minds 8? George Eads rinnova con CSI Las Vegas

da , il

    paget brewster george eads

    Novità in casa dei procedurali CBS, con Paget Brewster che potrebbe tornare in Criminal Minds 8 – seppure solo come guest star qua e là – mentre George Eads firma per la tredicesima stagione di CSI: Las Vegas, rinnovo che fa di lui una delle star più longeve del procedurale CBS – e tra gli ‘storici’, quello con più screentime. E intanto – mentre CSI, CSI: NY e CSI: Miami conquistano la nomination nella categoria serie drammatiche agli International TV Audience Awards del Festival di Montecarlo, Deadline fa le sue previsioni su quale, tra i due spinoff della serie madre, potrebbe non salvarsi.

    Se continua così finisce che Paget Brewster se ne va da Criminal Minds per poi ritornare sempre alla base [come successo nel 2010], dopo l’apertura di Erica Messer – ‘ io e Paget abbiamo parlanto concordando che ci piacerebbe se uscisse dallo show in maniera credibile, che possa comunque fare colazione con loro se si trova in città‘ – intervistato da TV Guide anche Joe Mantegna non esclude un ritorno dell’attrice: ‘Paget – spiega – è disponibile a tornare, e il suo personaggio non sarà ucciso, ma anzi la sua uscita è stata concepita in modo da lasciare la porta aperta ad un ritorno periodico. Penso che potrebbe tornare e passare alcuni episodi con noi, se lo facesse sarebbe come se non se ne fosse mai andata‘.

    Per una che se ne fa, ma potrebbe tornare, uno che resta, George Eads aka Nick Stokes ha firmato un rinnovo annuale che lo terrà in CSI: Las Vegas anche per la prossima stagione, facendo di lui – insieme a Paul Guilfoyle (Jim Brass) ed Eric Szmanda (Greg Sanders) – l’attore veterano dello show (tutti e tre sono presenti sin dal 2000, ma George è quello con più screentime). Per i fan di CSI – e dopo tredici anni, lo show ne ha ancora abbastanza da meritarsi un rinnovo – si tratta di una buona notizia, dopo il ‘terremoto’ della dodicesima stagione, con l’arrivo di Ted Danson (al posto di Laurence Fishburne, sostituto di William Petersen) e di Elisabeth Shue (al posto di Marg Helgenberger).

    E a proposito di CSI, mentre CSI, CSI: NY e CSI: Miami conquistano la nomination nella categoria serie drammatiche agli International TV Audience Awards del Festival di Montecarlo [concorso che hanno vinto nel 2007 e neò 2008 (LV) e nel 2006 (Miami)] Deadline fa il punto sulle possibilità di salvezza di Miami e NY: entrambi hanno contratti vantaggiosi in syndication (AMC e A&E il primo, TNT e Spike TV il secondo) e si sono sposati dagli slot storici (dal lunedì alla domenica Miami, dal mercoledì al venerdì NY). Il punto di forza del primo è l’avere più ascolti, quello del secondo di essere più giovane e quindi meno costoso, cosa che – almeno secono Deadline – potrebbe vedere rinnovato CSI: NY e cancellato CSI: Miami: la certezza, comunque, arriverà a giorni, prima degli upfronts del 16 maggio.