Crime + Investigation, su Sky arrivano crimine e cronaca nera [FOTO+VIDEO]

Nasce Crime + Investigation, nuovo canale Sky dedicato al crimine e alla cronaca nera

da , il

    L’offerta Sky si arricchisce di un nuovo canale che farà felici i fanatici dei libri gialli, dei polizieschi e dei legal drama: come anticipato in apertura del Courmayeur Noir in Festival, dal 16 dicembre debutta in Italia, in esclusiva sul canale 117 di Sky, ‘Crime + Investigation‘, il primo e unico canale italiano interamente dedicato al real crime, che ha l’obiettivo – tramite film e programmi di approfondimento – di raccontare il vero crimine illustrando agli appassionati di storie criminali in che modo gli esperti forensi risolvono i casi con l’ausilio di tecnologie all’avanguardia.

    L’obiettivo di Sky è di fare di Crime + Investigation un canale di successo come nel resto del mondo: inaugurato in Australia nel 2005, il nuovo marchio arriva in Italia dopo essere stato diffuso in oltre 80 paesi nel mondo e visto in più di 50 milioni di case.

    Per l’Italia i ‘volti’ scelti sono tra gli altri quelli di Massimo Picozzi e Luisella Costamagna: il primo, dal 18 dicembre, attraverso il programma ‘Segreti, bugie e omicidi‘, racconterà al pubblico i più celebri casi italiani di cronaca nera, dal relativamente recente omicidio di Meredith Kercher (e il tre febbraio il canale trasmetterà anche il tv movie Amanda Knox: murder on trial in Italy con Hayden Panettiere nel ruolo di Amanda Knox) ai crimini più datati del ‘mostro di Firenze’, senza dimenticare il doppio omicidio-suicido del caso Estermann con Vaticano: omicidio suicidio.

    Dal 30 gennaio l’offerta si arricchisce con Luisella Costamagna, che introdurrà la serie Giovani a rischio (Beyond Scared Straight), il percorso di dolore e redenzione di alcuni giovanissimi negli Stati Uniti; la serie, premiata con un Emmy, è tratta dal documentario premio Oscar nel 1978 Scared Straight! di Arnold Shapiro.

    Tra gli altri appuntamenti, Le prime 48 ore, programma che segue gli agenti e ricostruisce il loro lavoro nell’immediata fase di indagini successiva a un delitto: come tutti i fan dei procedurali sanno, la probabilità statistica di risolvere un caso si dimezza se non si trova una pista entro, appunto, le prime 48 ore.

    Il volto del male scava invece dietro l’apparente normalità di familiari, amici, colleghi di lavoro e vicini di casa, raccontando come dietro i rapporti più intimi si nascondano spesso i più crudeli criminali. Gangster night, in onda il venerdì, un viaggio attraverso i profili dei criminali più pericolosi del mondo, mentre La notte dei serial killer, in scena domenica, le storie dei più famigerati criminali seriali.Se poi siete proprio fanatici integrali, non perdetevi La vita appesa a un filo, storie di cronaca nera sconvolgenti raccontate tramite ricostruzioni accurate che ripercorrono ogni dettaglio.

    Non mancheranno programmi dedicati ai protagonisti dei più noti fatti di cronaca nera: il 25 dicembre un film e un documentario racconteranno la storia di Carlina White, protagonista una donna, rapita appena nata in un ospedale di New York. La sua sequestratrice, Ann Pettway, che la portò via dalla culla fingendosi un’infermiera, la crebbe come una figlia, cambiandole nome e portandola in una nuova città. A Capodanno va in scena Killer Countdown, programma che racconterà i più famosi e spietati killer degli ultimi anni.

    E Crime + Investigation avrà anche una funzione sociale: il canale offre ai Carabinieri, alla Polizia di Stato e alla Guardia di Finanza una piattaforma per comunicare i propri messaggi al pubblico, e supporta Differenza Donna un’organizzazione che offre aiuto alle donne vittime di violenze.