Costanza Caracciolo a Televisionando: ‘Fatti Unici è un punto di partenza’ [INTERVISTA]

Costanza Caracciolo a Televisionando: ‘Fatti Unici è un punto di partenza’ [INTERVISTA]

'Un nuovo inizio per una nuova esperienza come attrice'

    Costanza Caracciolo a Televisionando: ‘Fatti Unici è un punto di partenza’ [INTERVISTA]

    Velina, modella e adesso anche attrice. Costanza Caracciolo, dopo la partecipazione a Si può fare!, torna in televisione con Fatti Unici. Siciliana in un cast napoletano, nella sit-com live di Rai 2 in onda nella seconda serata del martedì, l’ex velina bionda indossa i panni della poliziotta gelosa e dà del filo da torcere al fidanzato. Fatti Unici è un sogno che si realizza, ma anche un punto di partenza ‘per una nuova esperienza’, come Costanza stessa rivela nell’intervista a Televisionando.

    Partiamo subito da Fatti Unici: com’è andata?
    E’ stata una bellissima esperienza. Devo dire che mi sono divertita tantissimo: ho lavorato con tanti comici e le risate non sono mancate. Anche durante le prove era sempre un disastro: non riuscivamo mai a portare a termine quello che dovevamo fare perché nascevano battute su battute. Che dire?! Per me è stata la prima esperienza, ci ho messo molto impegno e sono stata felicissima di averne fatto parte, soprattutto perché sono molto autoironica e il mio personaggio rispecchia la mia personalità, anche se non sono così gelosa.

    Hai sempre avuto una vena comica?
    L’indole c’è sempre stata, ma facendo la velina era difficile capire appieno la mia ironia. Sono contenta che stia venendo fuori in questo modo.

    Sei una siciliana all’interno di un cast napoletano. Com’è stato il primo approccio con i tuoi colleghi?
    Devo dire che mi hanno accolto benissimo. Napoli la vedo molto come Catania, non mi sono sentita fuori luogo. Alcune volte quando parlavano non li capivo, però mi sono adattata subito: sono fantastici, è stato come stare a casa; è stato molto divertente, sono stata molto bene.

    Fatti Unici è una sit-com live con il pubblico davanti: per te era la prima volta.
    E’ stato pazzesco perché sono due esperienze insieme: quella dell’attrice, sì, in teatro, ma con i ritmi della tv. La prima volta, tre secondi prima di uscire, volevo morire, volevo fingermi morta e dire ‘pazienza, la ragazza non ce l’ha fatta’; alla fine mi sono presa di coraggio ed è stato tanto emozionante.

    E’ l’ansia da palcoscenico.


    Sì, e poi la prima volta in una nuova veste, è stato parecchio forte.

    Com’è andato il tuo arrivo nel cast? Ti sei proposta o sei stata chiamata?
    Mi hanno chiamato e ho accettato subito. In realtà, studio recitazione da un bel po’ di anni e mi sarebbe sempre piaciuto fare l’attrice. Sono stata molto contenta di iniziare in questo modo, in maniera più leggera.

    Per te Fatti Unici rappresenta un punto di arrivo o un punto di partenza?
    Arrivo? Assolutamente no, è un nuovo punto di partenza per una nuova esperienza, che potrebbe essere quella di attrice. Penso che il punto di arrivo arriverà forse a settant’anni.

    Ti sentiresti realizzata come attrice di cinema, fiction o teatro?
    Il teatro non l’avevo mai considerato perché ero un po’ fissata con il cinema e con la fiction, ma devo dire che le emozioni che ti dà il teatro non sono le stesse che ti può dare il cinema. Il contatto con il pubblico è veramente una forte emozione, molto adrenalinico, e immagino che per le fiction e per i film non sia così, anche se credo sia una bellissima soddisfazione andare a rivederti al cinema e questo rimane comunque tra i miei obiettivi.

    Se dopo Fatti Unici dovessero proporti una tournée teatrale, la terresti in considerazione?
    Perché no? Sarebbe una buona scuola.

    Sei stata a Striscia la Notizia per quattro stagioni. Ti manca il programma quotidiano o preferisci centellinare la tua presenza in tv?
    Dopo aver fatto per quattro anni un programma quotidiano, non escluderei niente. La tv a me piace, non la escludo, dipende dalla proposta, e il fatto di studiare recitazione serve per affrontare meglio una conduzione, ti dà più sicurezza, serve a prescindere: sono timida e mi aiuta a sbloccarmi.

    Hai iniziato la tua carriera televisiva in coppia con Federica Nargi. Vorreste tornare a lavorare insieme?
    Se la proposta dovesse arrivare, perché no? Alla fine ci siamo trovate benissimo a lavorare insieme, quindi, se dovesse accadere, ben venga.

    In Fatti Unici interpreti il ruolo della poliziotta gelosa: sei così anche nella vita privata?
    Sono gelosa, perché sono siciliana, però questa gelosia è esasperata per la commedia. Nella vita normale penso che qualsiasi uomo scapperebbe!

    801

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI