Così lontani così vicini, su Raiuno Al Bano conduttore e Cristina Parodi inviata

Così lontani così vicini, su Raiuno Al Bano conduttore e Cristina Parodi inviata

    Così lontani così vicini: sarà questo il titolo del programma di Raiuno (noto in precedenza come Find my family) che prenderà il via venerdì 20 dicembre e sarà condotto da Al Bano. La trasmissione si articolerà in quattro puntate, e vedrà la partecipazione di Cristina Parodi come inviata speciale. Una coppia inedita, dunque, alla guida di uno show che si preannuncia come l’ennesimo esperimento a rischio flop della rete di Giancarlo Leone.

    Ma di cosa parlerà Così lontani così vicini? Semplicemente, storie toccanti e racconti emozionanti (non di rado drammatici) di persone in cerca di amici, conoscenti e parenti dispersi: vite, insomma, che il destino ha separato. Al Bano e la Parodi non saranno in studio, ma in strada, direttamente nei luoghi che hanno accompagnato le vite dei protagonisti. Insomma, un programma on the road che vuole mettere al centro della scena i sentimenti e la voglia di ritrovarsi.

    Resta la curiosità di scoprire come si comporterà la “strana coppia” di presentatori: da una parte Al Bano, reduce – suo malgrado – dal flop di Mission (uno dei programmi meno visti di sempre in prima serata su Raiuno); dall’altra Cristina Parodi, reduce a sua volta da due mezzi fallimenti: quello di Cristina Parodi Live, il talk pomeridiano di La 7 del 2012, e quello di Altrimenti ci arrabbiamo, in cui faceva parte della giuria, entrambi con ascolti poco entusiasmanti.

    Nel corso di ciascuna puntata Al Bano racconterà quattro storie insieme con i protagonisti che hanno chiesto l’aiuto della trasmissione, mentre la Parodi si metterà in cerca delle persone da ritrovare, sia in Italia che all’estero.

    A Dipiù, Al Bano ha raccontato: “Ho appena registrato una storia triste e drammatica: si trattava di una bambina che, tanti anni fa, fu lasciata dai genitori. Sonia oggi ha 22 anni e vive vicino a Monza. Quando era piccola fu affidata a una signora: a un certo punto della sua vita ha cercato di rimettersi in contatto con la famiglia di origine, ma senza riuscirci. Ci siamo riusciti: l’abbiamo fatta incontrare con le due sorelle. Non le aveva mai viste: in video se ne vedrà solo una perché l’altra non è voluta apparire. I genitori non ci possono essere: il padre è stato ucciso in un regolamento di conti, la madre era tossicomane“.

    Insomma, cosa dovranno aspettarsi i telespettatori? “Questo reality tratta di storie familiari drammatiche, alcune cruente. Nulla a che vedere, insomma, come qualcuno ha detto, con Carramba che sorpresa“.

    479

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI