Corona: tempi lunghi per il film di Garrone, che guarda a Vallettopoli

Corona: tempi lunghi per il film di Garrone, che guarda a Vallettopoli

Non sarà propriamente un film sulla vita di Fabrizio Corona, piuttosto una pellicola sul mondo di Vallettopoli quella cui starebbe pensando Matteo Garrone, celebrato regista di Gomorra

da in Fabrizio Corona, Film, Personaggi Tv, Cinema, matteo-garrone, Vallettopoli
Ultimo aggiornamento:

    Fabrizio Corona

    Non sarà propriamente un film sulla vita di Fabrizio Corona, come invece gridato ai quattro venti dal diretto interessato all’uscita da La Fattoria 4, piuttosto una pellicola sul mondo di Vallettopoli quella cui starebbe pensando Matteo Garrone, celebrato regista di Gomorra. Il progetto, però, è ancora in cantiere, come spiega Domenico Procacci, gran capo di Fandango.

    Come ricorderete, qualche tempo fa si iniziò a parlare di un film sulla vita di Fabrizio Corona ad opera, nientepopodimenoche, di Matteo Garrone, pluripremiato regista della trasposizione cinematografica della Gomorra di Roberto Saviano, crudo viaggio della malavita napoletana, tra corruzione, traffici loschi e mitologia camorristica.

    Sembrava che il progetto fosse ormai imminente e si cominciava già a fare il nome del protagonista, Kim Rossi Stuart, chiamato a interpretare l’ex re dei paparazzi italiani, quel Corona di cui sembrava dovesse realizzarsi un’agiografia.

    Ci ha pensato poi lo stesso Garrone a tirare il freno a mano, annunciando che in realtà non aveva ancora le idee ben chiare sulla sua prossima fatica cinematografica; a fare un po’ di ordine interviene ora Domenico Procacci, presidente della casa di produzione Fandango.

    Il progetto a quanto pare esiste, ma non si concentra sulle opere e sulle virtù di Fabrizio Corona, quanto sull’ambiguo e corrotto mondo che ruotava intorno a Corona e che ha trovato una sua appendice giudiziaria con Vallettopoli. “Siamo nel campo delle possibilità – ha puntualizzato Procacci – Matteo dovrebbe iniziare a scrivere, ma non è detto che alla fine scelga di sviluppare proprio quell’idea. Potrebbe anche fare tutt’altro, come successo con Gomorra: c’erano altre tre ipotesi in ballo, alla fine Matteo ha deciso di portare avanti quella del libro di Saviano“.

    Insomma, di tempo ce n’è: intanto continua il toto-protagonista, per la cui parte sarebbe papabile anche Raz Degan. Inatnto Fabrizio Corona si fa le ossa come attore partecipando alla seconda stagione di Squadra Antimafia – Palermo Oggi: che ambisca a recitare nel ruolo di se stesso accanto a Garrone? A Corona farebbe di certo piacere; scopriremo poi cosa ne pensa il regista.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fabrizio CoronaFilmPersonaggi TvCinemamatteo-garroneVallettopoli