Controcampo, i video dell’irruzione degli ultras

Controcampo, i video dell’irruzione degli ultras

i video dell'invasione degli ultras del milan che hanno fatto irruzione negli studi mediaset durante la diretta di controcampo, trasmissione sportiva di rete 4 condotta da alberto brandi

da in Controcampo, Primo Piano, Programmi TV, Rete 4, Sport, Video, Calcio in tv
Ultimo aggiornamento:

    Un arresto e tre denunce a piede libero per i quattro ultras milanisti fermati domenica sera per l’irruzione negli studi di Cologno Monzese dove Alberto Brandi stava conducendo la trasmissione sportiva di Rete 4 Controcampo. Ferito un carabiniere. In alto il video del blitz dei tifosi.

    Dove sono i biglietti, dove sono i biglietti, olè”: questo il coro intonato da un centinaio di ultras del Milan protagonisti domenica scorsa del blitz in diretta a Controcampo. Era quasi mezzanotte e si rientrava in studio per commentare un servizio sulla vicenda dell’interista Adriano, ma il conduttore Alberto Brandi non ha fatto in tempo ad aprire bocca che i tifosi, dopo aver aggirato la sorveglianza, hanno fatto irruzione in studio scandendo il loro slogan per protestare contro il prezzo troppo alto dei biglietti per lo stadio e il divieto alle trasferte.
    In realtà nel video in alto si vede e si sente poco perché prontamente la regia di Rete 4 ha prima staccato su una panoramica dall’alto e poi interrotto bruscamente la trasmissione mandando in onda la pubblicità. Dopo oltre 5 minuti, al rientro dal blocco pubblicitario, un tranquillissimo Brandi ha spiegato le motivazioni dell’invasione aggiungendo che i ragazzi non avevano potuto assistere al big match Juventus-Milan.

    Questo è quanto accaduto durante la pausa.



    Saputo dell’arrivo dei carabinieri gli ultras avevano poi lasciato gli studi ma una ventina di loro non sono riusciti a dileguarsi ed è a questo punto che sono iniziati i tafferugli con le forze dell’ordine con il lancio di accendini, sassi e petardi. Arrestato con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale il 24enne di San Fermo della Battaglia (Como) responsabile del ferimento di un carabiniere (colpito al mento con un sasso ne avrà per otto giorni). Gli altri tre teppisti milanisti fermati sono stati denunciati a piede libero per l’irruzione a Controcampo.

    Due mesi fa ad Annozero, invece, Daniela Santanchè era stata insultata durante la pubblicità da alcune persone del pubblico in studio poi allontanate.

    460

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ControcampoPrimo PianoProgrammi TVRete 4SportVideoCalcio in tv