Confermata La Vita Rubata il 10 marzo su RaiUno

Confermata La Vita Rubata il 10 marzo su RaiUno

La Vita Rubata, film tv su Graziella Campagna, in onda il 10 marzo su RaiUno in prima serata

da in Beppe Fiorello, Fiction italiane, Palinsesto Rai, Rai 1, Film TV, graziella-campagna, la-vita-rubata
Ultimo aggiornamento:

    La Rai non dà seguito alla nuova richiesta di sospensione presentata dal tribunale di Messina e conferma la messa in onda del film tv La Vita Rubata, dedicata alla memoria di Graziella Campagna, uccisa a 17 anni dalla Mafia. Sarà trasmessa lunedì 10 marzo alle 20.10 su RaiUno.

    Dopo rinvii e slittamenti arriva in tv La Vita Rubata, film tv che ricostruisce la vicenda della giovanissima Graziella, commessa in una lavanderia del messinese uccisa a 17 anni dalla mafia perché entrata, accidentalemnte, in possesso di un documento che rivelava informazioni importanti su un boss latitante. L’omicidio avvenne nel 1985 e da allora la famiglia conduce una serrata lotta per consegnare i colpevoli alla giustizia. A 23 anni di distanza si continua a celebrare il processo verso i due ‘presunti’ killer, goà condannati in primo grado e prossimi alla sentenza del processo d’appello, sentenza che dovrebbe arrivare il 18 marzo.

    Proprio in virtù di tale “concomitanza”, il presidente della Corte d’Appello di Messina e il Procuratore Generale avevano avanzato al Ministro della Giustizia e, tramite quest’ultimo, alla Rai una nuova richiesta di sospensione del programma, considerato un “pericolo” per la serenità di giudizio dei magistrati impegnati nel processo.

    La prima era giunta alla Rai a novembre, periodo in cui era stata decisa la prima messa in onda della fiction, poi rinviata per la vicinanza dell’ultima udienza del processo d’appello.

    Questa volta, però, la Rai non ha accolto la richiesta del tribunale e ha deciso per la messa in onda, rispondendo così all’appello di un nutrito gruppo di autori e scrttori immediatamente scesi in campo a sostegno della fiction. Tra i firmatari dell’appello Andrea Camilleri, Furio Colombo, Vincenzo Consolo, Giancarlo De Cataldo, Antonietta De Lillo, Simona Izzo, Carlo Lucarelli, Furio Scarpelli, Giacomo Scarpelli, Ricky Tognazzi, Laura Toscano, Marco Travaglio, Giuseppe Giulietti e Federico Orlando (Associazione Articolo21) e Umberto Contarello, rivoltisi al Ministro della Giustizia e al Tribunale di Messina per esprimere il proprio sconcerto all’ipotesi di un nuovo rinvio. Una nuova decisione in tal senso sarebbe stata, a loro avviso, “indegna di un paese civile“.

    Il caso per il momento è chiuso: la fiction, firmata da Graziano Diana e prodotta da Albatross Film con Beppe Fiorello nel ruolo di Pietro, il fratello della vittima, andrà in onda in prima serata su RaiUno il 10 marzo.

    542

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Beppe FiorelloFiction italianePalinsesto RaiRai 1Film TVgraziella-campagnala-vita-rubata
    ALTRE NOTIZIE