Comic Con 2011: Ringer, il ritorno di Sarah Michelle Gellar su CW (foto + video)

Comic Con 2011, breve excursus su Ringer, il ritorno di Sarah Michelle Gellar su CW, con foto e video

da , il

    Ringer con Sarah Michelle Gellar è la serie più attesa non solo dai fan dell’ex Buffy, ma anche da chi è in generale curioso di vedere se l’attrice, dopo la serie di Joss Whedon e una buona carriera al cinema, saprà tornare ai fasti del piccolo schermo anche grazie ad un doppio ruolo che la ‘costringerà’ a tirare fuori tutte le sue doti migliori (anche se la Gellar ha detto che in realtà interpreta cinque personaggi, Bridget e Siobhan nel presente, Bridget e Siobhan nel passato, e ‘Siobette’, quando una fa finta di essere l’altra).

    Sarah Michelle Gellar si sdoppia per Ringer (13 settembre su CW), brevemente – la trama completa la trovate qui – la storia di una giovane e problematica donna (interpretata dalla Gellar) che, per sfuggire alla mafia, assume l’identità della sorella gemella scomparsa: ma anche questa, nonostante viva nel lusso ed abbia apparentemente una vita perfetta, ha una taglia sulla testa ed è in pericolo.

    Originariamente pensata per CBS, la serie è poi finita su CW, cosa che non è dispiaciuta a SMG che ricorda con piacere la sua esperienza nel network durante Buffy, “la rete è stata incredibilmente solidale all’epoca, e oggi puoi sicuramente permetterti di osare di più su CW. Ci dà l’opportunità di esprimere le nostre potenzialità“.

    La trama di Ringer – hanno anticipato i produttori Eric Charmelo e Nicole Snyder – sarà piena di svolte e colpi di scena: “Bridget e Siobhan, le due sorelle, sono guidate una dalla voglia di riscatto, l’altra dalla voglia di vendette. I telespettatori non sapranno qual è l’una e qual è l’altra, ci piace giocare con l’ambiguità morale, ci sono cose che alludono ad una grossa differenza tra le due sorelle, cose che saranno spiegate tramite flashback. Ogni settimana vi daremo degli indizzi, ma quando sarete sicuri di sapere cosa succede, rimarrete sorpresi dallo svolgersi degli eventi“.

    Insomma, anche se non ci saranno vampiri e altri mostri contro cui combattere, non per questo la Gellar non smetterà di mostrare le sue doti atletiche: “Nel pilot di Ringer ho addirittura una pistola – ha detto l’attrice – una cosa nuova che Buffy non ha mai provato; ieri invece ho avuto a che fare con una sega a nastro, e non mi è piaciuto. Non voglio mai, mai più usare una cosa del genere“.

    Se le attenzioni sono tutte per la Gellar, non bisogna dimenticare il cast di contorno, tra cui Kristoffer Polaha nel ruolo di corteggiatore di Siobhan (“con cui c’è vero amore“, ha detto) e Nestor Carbonell, nel ruolo di un agente dell’FBI che dovrebbe essere la legge, “anche se – ha detto l’ex attore di Lost – ho sentito che mi aspettano dei colpi di scena piuttosto sporchi, e non vedo l’ora di saperli“. E non è escluso, che nel futuro, ci possano essere delle mini-reunion degli ex Buffy: tra queste, Michelle Trachtenberg, “sta letteralmente implorando per un ruolo, ci sta letteralmente tampinando“, ha scherzato la Gellar, anche se i produttori, ora come ora, sono soddisfatti del cast che hanno e non prevedono guest star.