Comic Con 2010, The Walking Dead (foto e video)

Comic Con 2010, riassunto del panel di The Walking Dead con foto e video

da , il

    Comic Con 2010 dedicato a The Walking Dead, una delle serie più attese da Televisionando ma a quanto pare anche da molti fan italiani visto che in Italia sarà trasmessa da Fox (canale 110 di Sky) poco dopo la messa in onda americana. Qui sopra vi postiamo le foto promozionali con i vari membri del cast, anche se oltre a qualche anticipazione la cosa più attesa era il primo video trailer ufficiale che vi proponiamo dopo il salto.

    Era uno degli appuntamenti più attesi del Comic Con di San Diego 2010, il panel dedicato alla serie The Walking Dead che debutterà ad ottobre su AMC: non c’è stata l’ufficializzazione del rinnovo per la seconda stagione, ma il video mostrato in anteprima ha riscosso grande successo tra i fan. All’apparire di una scena violenta, il creatore/producer Frank Darabont ha anticipato che in tv vedremo una “sanguinosa citazione” a George Romero che però non è stata inserita nella preview.

    Come abbiamo detto più volte, The Walking Dead è basata sui fumetti di Robert Kirkman, e vede protagonista Andrew Lincoln nel ruolo di Rick Grimes, poliziotto che diventa leader di un gruppo di sopravvissuti. Nella preview vedremo appunto Grimes e il suo amico Shane (Jon Bernthal) impegnati in uno scontro a fuoco contro due assassini fuori controllo. Colpito al petto, il protagonista si risveglia tempo dopo in un inquietante ospedale abbandonato pieno di morti, così come piena di morti è la città. Grimes si metterà quindi in viaggio verso Atlanta per scoprire se sua moglie Lori (Sarah Wayne Callies) e suo figlio Carl (Charles Riggs) sono ancora vivi nonostante gli zombie. “Sono un uomo in cerca di moglie e figlio. Se mi intralci la strada, hai perso” dice Grimes a Merle Dixon (Michael Rooker).

    Stiamo cercando di rendere The Walking Dead il più realistico possibile” – ha anticipato Darabont – ovviamente considerando il fatto che non si può essere totalmente autentici quando la premessa della serie è un’apocalisse zombie. “La serie sarà fedele al fumetto – ha aggiunto Darabont – le sue storie sono veramente buone, anche se abbiamo fatto delle scelte coraggiose e delle ‘deviazioni’ alla storia di Kirkman, sostanzialmente siamo rimasti fedeli a quello che Robert ha fatto, pur sentendo la necessità di espandere i punti che ritenevamo più interessanti”.

    Una scelta narrativa che ha riscosso il plauso dell’autore, “non volevo che lo show fosse troppo ovvio, non volevo che la gente guardasse The Walking Dead e pensasse ‘So cosa viene dopo questa scena’. Hanno fatto un ottimo lavoro nel prendere le parti migliori del fumetto, espandendo alcune cose ed aggiungendone altre”. L’approvazione di Kirkman fa piacere alla produttrice esecutiva Gale Anne Hurd: “Io e Frank – ha detto – ci siamo sentiti onorati di collaborare con Robert e coinvolgerlo nella serie il più possible”.

    The Walking Dead – il trailer