Comic Con 2009 – Fringe: foto e spoiler sulla seconda stagione

Secondo quanto rivelato nel corso del Comic Con di San Diego, nella seconda stagione il rapporto padre-figlio sarà minato dalla scoperta del segreto di Walter vista nel finale di stagione, ossia che Peter del "mondo reale" è morto e quello che veniamo adesso viene da un universo alternativo

da , il

    E dopo Lost, al Comic Con 2009 si è parlato di un’altra creatura di JJ Abrams, Fringe, quando Joshua Jackson e John Noble hanno rivelato qualche dettaglio su cosa ci aspetta dalla seconda stagione.

    Secondo quanto rivelato nel corso del Comic Con di San Diego, nella seconda stagione di Fringe il rapporto padre-figlio sarà minato dalla scoperta del segreto di Walter vista nel finale di stagione, ossia che Peter del “mondo reale” è morto e quello che veniamo adesso viene da un universo alternativo.

    Ed il tutto – ha commentato Jacksonarriva proprio quando le dinamiche familiari tra Walter e Peter avevano trovato una direzione positiva. Questo segreto, il come e quando viene fuori, scuoterà – e molto – la relazione padre/figlio“.

    Ma la “rottura” – secondo John Noble – non avverrà tanto presto: “Non ci saranno subito delle risposte, non vogliamo che Peter scopra troppe cose troppo presto. Penso che il meltdown avverrà nella seconda metà della seconda stagione, sarà un episodio importante e anche molto brutto“, ha spiegato l’attore, il cui personaggio potrebbe essere un “doppio” come quello di Peter.

    Noble ha anche anticipato che il suo personaggio e quello di Astrid (Jasika Nicole) avranno una scena insieme che sarà “molto dolce; cosa confermata dall’attrice, secondo cui “condivideremo una scena molto dolce, e non sarà di scherzi o con una persona che parla da sola. I telespettatori avranno la possiblità di conoscere qualcosa in più su di me e sulla mia relazione con Walter“.

    Nel corso del Comic Con 2009, Jeff Pinkner ha anche parlato di Kirk Acevedo: “I rumors sulla sua partenza sono stati prematuri – ha spiegato il produttore esecutivo di Fringe – anche se penso che Charlie affronterà alcuni drastici cambiamenti che speriamo siano sorprendenti e divertenti. Inoltre, abbiamo già incontrato un Charlie ‘alternativo’ con una cicatrice sulla faccia, e Kirk è parte della nostra famiglia“.

    A proposito di paralleli, Anna Torv ha scherzato sul voler incontrare la sua Olivia parallela, che avrà un forte accento australiano e qualche volta riderà”; a parte questo, lo sceneggiatore della season premiere sarà Akiva Goldsman, Walter Bishop e William Bell (Leonard Nimoy, che si trova in una realtà alternativa dove ci sono ancora le Torri Gemelle) si incontreranno nel quarto episodio della seconda stagione”, potremmo vedere (ma a piccole dosi) qualcosa di più sulla relazione Peter/Olivia e, last but not least, vedremo Astrid in azione sul campo con tanto di pistola e cuffie.

    Due, infine, le “casting news”: Leonard Nimoy non dovrebbe essere regular di Fringe “ma l’idea è di averlo il più possibile”, ha spiegato Orci, mentre ritroveremo l’Osservatore, “la cui presenza – ha detto Pinkner – sarà incrementata”.

    Fringe Panel at Comic-Con

    Photogallery: Flickr