Come un Delfino 2: la fiction di Canale 5 ha una data di partenza

La seconda stagione della fiction 'Come un delfino 2' partirà il 16 aprile 2013 e andrà in onda per quattro settimane su Canale 5

da , il

    Come un Delfino 2: anticipazioni della fiction di Canale 5 con Raoul Bova

    Forse ci siamo: il tanto atteso debutto di Come un delfino 2 è alle porte! Rimandata più e più volte nel palinsesto di Canale 5, la fiction con protagonista Raoul Bova sarebbe finalmente pronta a sbarcare sui teleschermi. A meno ovviamente di ripensamenti, che non si possono mai escludere.

    Secondo quanto annunciato da Tgcom, la seconda stagione di Come un delfino partirà il 16 aprile 2013. La fiction andrà in onda in prima serata per quattro martedì di seguito, in prima visione.

    Saranno felici i tantissimi seguaci di questo protoddo, che si sono affezionati alla storia dell’allenatore di nuoto Alessandro Dominici (Bova) e dei suoi Ragazzi del Sole. La fiction doveva essere trasmessa già nei mesi scorsi, più volte annunciata e altrettante volte rimandata. Evidentemente non era mai il momento opportuno per lanciarla, almeno fino ad oggi.

    Se non si verificherà una marcia indietro dell’ultima ora, è ufficiale che Come un delfino 2 debutterà a metà mese. Preparatevi dunque ad assistere alle nuove ed emozionanti avventure dei ragazzi protagonisti, quest’anno alle prese con nuove sfide, non solo sportive ma anche e soprattutto di vita. La formula resta sempre la stessa, a base di buoni sentimenti e messaggi positivi, che toccheranno anche tematiche delicate e quanto mai attuali. E non c’è dubbio che la seconda stagione riuscirà a replicare i fasti della prima, che è stata una delle miniserie più riuscite e apprezzate degli ultimi anni.

    Nel cast anche Ricky Memphis e Tony Sperandeo.

    Aggiornamento del 2 aprile 2013 a cura di Valentina Proietti

    Come un Delfino 2: anticipazioni della fiction di Canale 5 con Raoul Bova

    Tornerà a breve sugli schermi di Canale 5 la fiction Come un Delfino 2, con protagonista Raoul Bova. La prima stagione ha avuto un successo clamoroso, tanto da spingere immediatamente i produttori ad annunciare il seguito. E nelle prossime settimane ritroveremo le avventure dell’ex nuotatore Alessandro Dominici e dei suoi ragazzi.

    La storia, liberamente ispirata alla vita di Domenico Fioravanti, ruota attorno ad un ex nuotatore costretto a ritirarsi dalle gare per problemi cardiaci. Per lui inizia però un nuovo e avvincente capitolo, come mentore di un gruppo di giovani sbandati, avviati verso un futuro di illegalità e povertà. Alessandro diventa così l’allenatore della squadra di nuoto dei Ragazzi del Sole, mostrando loro che ognuno è padrone del proprio destino e che la vita può riservare anche delle sorprese positive, oltre a difficoltà e sofferenze.

    Nella seconda stagione proseguirà il percorso di vita dei ragazzi, sempre sotto l’attenta supervisione di Alessandro. Si presenteranno nuovi problemi per il gruppo, che dovrà fare affidamento sulle proprie forze e sul proprio affiatamento per riuscire a superarli.

    La squadra dei Ragazzi del Sole sarà infatti costretta a lasciare la Sicilia perché finita nel mirino della mafia. La comitiva si trasferirà a Roma, ma ambientarsi nella nuova realtà sarà molto difficile. La squadra si scontrerà in particolare con un altro gruppo di giovani atleti e la competizione non sarà puramente sportiva.

    Saranno quattro le nuove puntate della fiction, in cui si affronteranno ancora una volta tematiche sociali molto rilevanti. Dalla ciminalità organizzata alla piaga del doping, passando per il fenomeno di bullismo e l’ottusità del pregiudizio. In particolare, il tema dell’integrazione è uno che sta molto a cuore a Raoul Bova, produttore della fiction oltre che suo interprete principale. Intervistato sulle pagine di TV Sorrisi e Canzoni, l’attore ha dichiarato:

    ‘Chi ha un passato di un certo tipo quanto viene marchiato dalla vita? Come può riscattarsi? Inoltre, si parlerà anche di doping, di vittorie sleali e delle nuove strategie che la mafia usa per distruggere i suoi nemici. Non più le bombe ma il fango, quello che ti buttano addosso per farti perdere la credibilità. È come uccidere e il mio personaggio, Alessandro Dominici, ne sarà vittima.’

    Ma nella seconda stagione ci sarà spazio anche per l’amore, che Alessandro troverà nella giornalista Anna, la new entry interpretata da Giulia Bevilacqua.

    Il cast si arricchirà anche della presenza di Tony Sperandeo, mentre sono stati confermati Maurizio Mattioli nel ruolo di Spartaco, Ricky Memphis in quello di Don Luca e Paolo Conticini in quello di Ugo.

    Marco Falaguasta sarà Enrico, l’allenatore della Taurus, la squadra avversaria dei nostri. I ragazzi che la comporranno sono Marco Boschi (Federico Costantini) Giacomo (Alan Cappelli), Simone (Lorenzo De Angelis), Luca (Domenico Balsamo) e Filippo (Diego D’Elia).

    Infine, i Ragazzi del Sole sono gli stessi della prima stagione: Nasca (Jacopo Cavallaro), Andrea (Gianluca Di Gennaro), Nico (Tommaso Ramenghi), Bernardo (Andrea Troina) e Rocco (Jack Petrazzi).

    Tutti pronti, si torna in vasca tra la fine di gennaio e i primi di febbraio 2013!

    Articolo originale del 4 gennaio 2013 a cura di Valentina Proietti