Colorado. Ecco perché ridere è una cosa seria…

Colorado. Ecco perché ridere è una cosa seria…

Colorado

    A dir poco sorprendente il flop di Colorado edizione 2015. Nonostante le novità nel cast comico, la coreografia di tutto rispetto, la musica, i balletti, l’accento toscano di Paolo che rende allegra ogni cosa dica, sembra non prendere piede questa edizione. Il programma è in onda dal 20 febbraio per tredici puntate che, con il senno di poi, appaiono sempre meno entusiasmanti. Dopo la scorsa edizione, che aveva raggiunto risultati stellari con al timone Paolo Ruffini e Diego Abatantuono, ecco la new entry Diana Del Bufalo che a quanto pare piace poco.

    Pupilla prediletta di Maria De Filippi che l’aveva scoperta ad “Amici”, Diana è secondo me spumeggiante e solare. È indubbiamente diversa dalle altre conduttrici che l’hanno preceduta. Forse troppo agitata ed emozionata. Come in tutto del resto, quando si vuole strafare si fa peggio. E ridere è una cosa seria, come citava il titolo di un libro. Non scherziamo! È complicato soprattutto essere continuativi ed avere battute spassose ogni settimana.

    Non trovo ci sia granché da divertirsi nel guardare una puntata di Colorado. Inevitabilmente lo paragono a Zelig che vince sempre a mani basse.

    I cabarettisti sono più di trenta compresi molti già noti al pubblico. Si pensi al pungente Pucci, all’amato Pintus, allo “zelighiano” Leonardo Manera ed ancora al mancato tassista abusivo Herbert Cioffi che chiude le puntate con molta simpatia. Tra le novità segnalo Alice Mangione, bergamasca come me, e la strana coppia che rivisita “Mistero” in chiave sarcastica composta da Francesca Milani e Fabrizio De Santis. Troppo lento, ripetitivo e noioso. Fino ad ora. La speranza, si sa, è l’ultima a morire. Questa sera, venerdì 13 marzo, alle 21.10 su Italia 1 ci sarà la quarta puntata. Andrà meglio? Molto probabilmente sì visto e considerato che ci saranno due ospiti d’eccezione come Claudio Bisio e Frank Matano. Giudicate voi.

    320

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lo zampinodi Silvia Zanchi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI