Colorado, Chiara Francini nel cast con Belen Rodriguez e Paolo Ruffini

Colorado, Chiara Francini nel cast con Belen Rodriguez e Paolo Ruffini

Chiara Francini entra nel cast di Colorado al fianco di Belen Rodriguez e Paolo Ruffini: una 'spina' nel fianco della bella Belen?

    Chiara Francini

    Belen Rodriguez non sarà l’unica donna della nuova edizione di Colorado, il cabaret di Italia 1 affidato proprio alla showgirl argentina e all’attore Paolo Ruffini: al loro fianco, infatti, ci sarà Chiara Francini, attrice fiorentina classe ’79 che il pubblico tv ha potuto conoscere in Tutti Pazzi per Amore 2 nel ruolo di Bea (e che torna nella prossima stagione), in Stracult, nella fiction Rai Le Segretarie del Sesto e che ha alle spalle già una nutrita filmografia che prossimamente si arricchirà del nuovo film di Alessandro Genovesi (già regista di Happy Family), La peggiore settimana della mia vita, con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi e Alessandro Siani prodotto dalla Colorado di Maurizio Totti, impegnato anche nella produzione del programma di Italia 1: è stato proprio lui a volerla nel cast per farla conoscere al grande pubblico tv in tutte le sue sfaccettature.

    Chiara Francini sa cantare, ballare, ha un curriculum di ferro in film e fiction e si presenta come la ‘candidata ideale’ per dare ‘filo da torcere’ a Belen Rodriguez. Ma “è inutile fare le competitive: il gioco di squadra vince sempre“, dice la Francini a La Stampa riferendosi proprio alla ‘collega’ argentina, che neanche sul palco di Colorado potrà ‘vantarsi’ di essere l’unica donna in campo, come successo a Sanremo 2011. In ogni caso la Francini non ha certo intenzione di pestare i piedi alla ‘primadonna’ Belen, mira solo a portare a termine la sua sfida: “Avrò un personaggio ben chiaro da interpretare: me stessa. Non ho paura delle novità, e ne approfitto per farmi conoscere da un pubblico diverso che nè mi ha vista al cinema nè in Tutti pazzi. Un valore aggiunto al mio curriculum” dice l’attrice che sul cotè cinematografico annovera Maschi contro Femmine e Femmine contro Maschi, Miracolo a Sant’Anna di Spike Lee e l’opera prima di Luca Rea, Cacao, proprio accanto a Ruffini.


    Accettata la proposta di Maurizio Totti, la Francini ha iniziato ad avere i primi contatti con il gruppo autoriale della trasmissione, ma non sa ancora se potrà far ‘sfoggio’ di tutte le sue qualità artistiche. Di certo per Chiara si prepara un autunno di fuoco: “Toccherà fare un pò di pendolarismo selvaggio tra Milano, dove si registra Colorado, e Roma dove giro Tutti pazzi per amore 3 e contemporaneamente una puntata di Benvenuto Nero Wolf. A ottobre poi il film di Genovesi e a fine anno il film delle feste di Sky, Natale per due, di Giambattista Avellino con Enrico Brignano e Alessandro Gassman”. Ad maiora!

    Capiamo le ‘esigenze di marketing’, ma perché sovraffolare un palco già stretto per i conduttori ‘di ruolo’?

    504

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI