Cloverfield fa il botto al botteghino americano (fotogallery e video)

Cloverfield fa il botto al botteghino americano (fotogallery e video)

E’ Cloverfield, con 41 milioni di dollari guadagnati in due giorni, il miglior film ‘debuttante’ in gennaio di tutti i tempi

    E’ Cloverfield, con 41 milioni di dollari guadagnati in due giorni (il film è uscito il 18-01-08, vi ricorda qualcosa?!), il miglior film ‘debuttante’ in gennaio di tutti i tempi: la pellicola di J.J. Abrams ha superato perfino “Star Wars: Special Edition” (che guadagnò, nel 1997, 35.9 milioni di dollaril) e “Along Came Polly”, che guadagnò 32.5 milioni di dollari (in quattro giorni).

    Definito dai critici come un “Blair Witch Project che incontra Godzilla” (ma, secondo Abrams, ll mostro è totalmente “nuovo” e generato dalla mente dei produttori, quindi non c’è nessun riferimento ai vari Godzilla, King Kong, Gorgo etc, né Cloverfield è un “sequel” di qualcosa), il film ha entusiasmato e scontentato critica e pubblico, come ogni pellicola che si rispetti: “Cloverfield, scrive un sito specializzato in recensioni, è l’ultimo film per le persone che non credono che sia avvenuto un cataclisma se non possono filmarlo, uploadarlo e trasmetterlo al resto del mondo. E’ un film che va visto al cinema, ma anche a casa e – non ne dubitiamo – scaricato via internet”; “soddisfa ogni più superiore aspettativa degli spettatori”, scrive un altro, mentre secondo Flickdirect “per come era stato presentato (viral marketing, segretezza assoluta, etc etc) questo film è la delusione dell’anno”. In effetti, la trama non presenta niente di nuovo: a causa di grosso black-out elettrico, la città di New York rimane completamente al buio, e dal sottosuolo della città apparirà una strana creatura che ditruggendo la Statua della Libertà andrà verso la Grande Mela, distruggendo tutto ciò che incontra sulla sua strada, compresi 5 giovani americani che hanno organizzato un party d’addio per un loro amico che sta per partire per il Giappone. Per dirla con le parole della critica “criticona” “una love story con uno sfondo horror.

    Noioso. Se non fosse stato di JJ, tutti avrebbero gridato alla bufala”. Ai telespettatori, comunque, è piaciuto, tanto da far crollare a 22,4 milioni di dollari “27 Dresses” con protagonista Katherine Heigl, che rimane sì il decimo miglior debutto di gennaio, ma guadagna quasi la metà del film al primo posto, appunto Cloverfield (il titolo, mai spiegato, è semplicemente un nome in codice dato al progetto da J.J. Abrams: Cloverfield altro non è che l’uscita che Abrams prende dalla superstrada per recarsi al suo ufficio di Santa Monica).

    (Fotogallery: Slashfilm)

    Il trailer di Cloverfield (video inglese, sottotitoli italiani)

    Il finto tg (video italiano)

    Il trailer di Meet the Spartans (inglese)

    594