Claudio Lippi attacca Mediaset e Piersilvio su Twitter: “Bisogna morire per essere ricordati”

Claudio Lippi attacca Mediaset e Piersilvio su Twitter: “Bisogna morire per essere ricordati”

Claudio Lippi sferra un duro attacco su Twitter contro Mediaset

da in Alfonso Signorini, Belen Rodriguez, Canale 5, Mediaset, Personaggi Tv
Ultimo aggiornamento:

    Claudio Lippi scatenato ieri sera su Twitter! Il conduttore, storico volto Mediaset, non è evidentemente molto felice del fatto che a Studio 5, la trasmissione celebrativa dei 30 anni di Mediaset, non si sia trovato spazio per invitare lui, in azienda dal 1978, e che gli siano stati preferiti personaggi del calibro di Belen Rodriguez e Stefano Di Martino (e come dargli torto).

    Ieri sera, durante la terza puntata di Studio 5, la trasmissione celebrativa dei 30 anni di Mediaset condotta da Alfonso Signorini, più di un’ora è stata dedicata ad un’intervista “esclusiva” a Belen Rodriguez e Stefano Di Martino, per la prima volta ospiti insieme in una trasmissione televisiva. Più di qualcuno avrà storto il naso, visto che i due, per quanto siano affermati volti Mediaset, non sono certo personaggi che hanno fatto la storia dell’azienda. Tra quelli a cui la cosa non è andata giù c’è sicuramente Claudio Lippi, che ha espresso tutto il suo sdegno su Twitter.

    “A Mediaset serve cura di fosforo. Hanno dimenticato quanto ho dato loro dal 1978. La storia la fa Belen. Viva Piersilvio.”, ha twittato il conduttore. Quando poi è stata mandata in onda una clip con Corrado, ha aggiunto: “Sono capaci di ricordarti solo dopo morto. Che tristezza.”.

    E ancora, rispondendo ad una fan: “Bisogna morire per essere ricordati”. Un attacco duro e molto amareggiato, quello di Lippi, ferito dal fatto di non ricevere alcuna considerazione da un’azienda di cui è stato uno dei primi volti, addirittura dai tempi di Telemilano, e a cui ha contribuito con programmi di enorme successo come Il pranzo è servito e Mai dire gol.

    Le reazioni dei suoi follower sono state immediate e unanimi: tutti hanno manifestato grande sostegno, solidarietà e apprezzamento per il conduttore. Tra gli altri tweet di stima per Lippi, sono arrivati quelli della coppia di sposi ex Grande Fratello 4, Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli. Non è la prima volta che Lippi si scaglia pubblicamente contro un certo tipo di TV spazzatura: nel 2006 abbandonò, dopo solo 5 puntate, l’edizione di Buona Domenica presentata allora da Paola Perego, perché non condivideva la nuova linea trash del programma. E forse è anche per questo che, nei corridoi di Mediaset, non è considerato molto gradito.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfonso SignoriniBelen RodriguezCanale 5MediasetPersonaggi Tv