Cinquanta sfumature di grigio: invece del film meglio la serie tv

E' in cantiere il film tratto dalla trilogia di 'Cinquanta sfumature di grigio'

da , il

    Cinquanta sfumature di grigio: invece del film meglio la serie tv

    E’ il fenomeno letterario dell’anno, da mesi staziona ai primi posti delle classifiche mondiali e presto diventerà anche un film. Stiamo parlando ovviamente della trilogia di ‘Cinquanta sfumature di grigio’, della scrittrice ex casalinga E. L. James. Il successo dei tre romanzi non accenna a diminuire, complice il gran parlare che se ne è fatto in questi mesi: di certo non sono mancate le polemiche, tra chi grida al porno da quattro soldi e chi piange decenni di emancipazione femminile andati in fumo. Ad ogni modo, il prodotto vende e bisogna battere il ferro finché è caldo. Ecco perché è già stato messo in cantiere un progetto cinematografico, con cast e data di uscita ancora da definirsi. Da settimane i fan dibattono sugli attori che dovrebbero interpretare i disinibiti protagonisti, ma adesso c’è anche chi si oppone al film in sè: niente cinema, meglio una serie tv.

    Da quando è stata annunciata la realizzazione di un film di ‘Cinquanta sfumature di grigio’, il popolo di internet si è scatenato a dire la sua in proposito. Le discussioni maggiori riguardano appunto la scelta degli attori nei due ruoli principali. Il casting del protagonista maschile è senz’altro il più difficile, dato che sull’inarrivabile fascino e carisma di Christian Grey ruota tutta la vicenda. Finora sono stati fatti i nomi di Ian Somerhalder, Ryan Gosling e Matt Bomer, ma non c’è ancora nulla di ufficiale. Per interpretare la dolce e (almeno all’inizio) ingenua Anastasia Steele, si è invece pensato ad attrici dal volto fresco come Alexis Bledel, Lucy Hale ed Emma Watson, benché quest’ultima abbia già declinato l’invito.

    Se il casting è una delle maggiori preoccupazioni dei fan, l’adattamento cinematografico della trama non è da meno. Il pensiero va alla moltitudine di scene ad alto tasso erotico che popolano le pagine dei romanzi e che, volente o nolente, sono parte essenziale della storia. Come fare allora a mantenere l’integrità del romanzo senza dar vita a un film porno? Del resto, bisogna richiamare nelle sale quanta più gente possibile e non solo i patiti di un certo genere.

    Da questi interrogativi nasce l’appello di alcuni fan, che si sta lentamente diffondendo in rete. Secondo il sito Books & Review, si stanno moltiplicando i post che rinnegano il non ancora nato film e invocano a gran voce una serie tv. In questo modo i fan disporrebbero dei loro beniamini più a lungo e la storia non sarebbe costretta a subire tagli o censure. A tal proposito, i fan hanno già scelto il canale di trasmissione, ovvero la HBO. La rete tv cable, come è ben noto, non si risparmia sulle scene di sesso e violenza, di conseguenza sarebbe perfetta per rappresentare le gesta di Christian e Anastasia.

    Per il momento, comunque, si tratta solo del desiderio di una parte del fandom. Non è detto che un giorno non si realizzi, ma intanto le lettrici di ‘Cinquanta sfumature di grigio’ dovranno accontentarsi del film. E sì, le casalinghe e mamme di famiglia saranno costrette a fare la fila al botteghino, anziché starsene comodamente sedute sul divano, nella solitudine della propria abitazione.