Cielo che Gol, Sallusti ospite accusa apertamente Mentana: ‘E’ invidioso di me’

Cielo che Gol, Sallusti ospite accusa apertamente Mentana: ‘E’ invidioso di me’

Ospite del programma di Simona Ventura, 'Cielo che Gol', Alessandro Sallusti accusa Enrico Mentana di essere invidioso del suo ruolo di paladino della libertà d'informazione

da in Cielo, Cielo che Gol
Ultimo aggiornamento:

    Cielo che Gol: Sallusti ospite si scaglia contro Mentana 'E' invidioso di me'

    Quando si ospita un personaggio come Alessandro Sallusti si può stare certi che ne usciranno dichiarazioni incandescenti. Ne era ben consapevole Simona Ventura, che l’ha invitato nello studio del suo Cielo che Gol, il programma calcistico che conduce sul canale vetrina di Sky. L’intervista è filata via tranquilla, fino a quando l’ospite non è stato chiamato a esprimere giudizi su dei suoi colleghi.

    L’argomento principale dell’ospitata è stato ovviamente l’attuale coinvolgimento giudiziario di Sallusti, condannato a 14 mesi di carcere per aver pubblicato anni fa un articolo diffamatorio. Il pezzo non era stato da lui scritto nè firmato, tuttavia il giornalista è stato ritenuto responsabile oggettivamente in quanto all’epoca direttore della testata. La vicenda ha sollevato un gran polverone mediatico e politico, al punto che il Parlamento si è attivato per emanare un provvedimento ribattezzato salva-Sallusti, che abolisca la pena detentiva per reati a mezzo stampa. Attualmente l’iter legislativo si è arrestato.

    Sallusti ha abbondantemente difeso la propria posizione nel corso dell’intervista, specificando più volte l’impossibilità per un direttore editoriale di controllare minuziosamente tutto ciò che finisce nell’impaginazione.
    Ha inoltre ribadito l’importanza della libertà di opinione e di espressione, anche se manifestata con toni forti. L’unica ipotesi in cui il giornalista riesce ad accettare il carcere per i giornalisti, è quando sia comprovato il dolo e la volontà effettiva di nuocere ricorrendo al falso.

    Chiusa la lunga e inevitabile parentesi sulla propria vicenda personale, Sallusti è stato poi interpellato dalla padrona di casa in merito ad alcuni suoi colleghi.

    Qui ovviamente è arrivato il meglio, insieme ai giudizi velenosi. Le parole più lapidarie sono state riservate a Gianluigi Paragone, ritenuto ‘bravo solo a cavalcare l’onda’, mentre Milena Gabanelli è stata sorprendentemente definita come ‘l’unica vera cronista rimasta in Italia’, per quanto ovviamente il direttore de Il Giornale non ne condivida opinione e punto di vista.
    Poi Simona Ventura ha fatto il nome di Enrico Mentana e qui l’ospite in studio non si è trattenuto dal lanciare una frecciata alquanto velenosa:

    ‘Lo stimo molto, ma per quanto mi riguarda ha un grande problema. Ce l’ha con me perché non riesce ad accettare il fatto che io sia diventato il simbolo della libera informazione. Vorrebbe che il ruolo spettasse solo a lui.’

    Una vera e propria accusa di invidia all’indirizzo del direttore del Tg La7. Come replicherà quest’ultimo? Probabilmente lo scopriremo domani sera in diretta alle 20:00.

    445

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CieloCielo che Gol