Ciccia è bella, il pilot stasera su Italia 1

Ciccia è bella, il pilot stasera su Italia 1

Italia 1 testa stasera Ciccia è Bella, reality show importato dalla Francia nel quale tre ragazze in sovrappeso imparano a esaltare la propria femminilità

    Ciccia è bella, le protagoniste con Rossella Brescia

    Come ricorda anche la nostra guida ai programmi tv, questa sera alle 21.10 va in onda il pilot di un nuovo ‘reality’, Ciccia è Bella. Si tratta di tre ragazze un po’ in carne che vengono ‘addestrate’ a migliorare il proprio look, senza intervenire sui chili di troppo (niente chirurgia estetica alla Bisturi, niente diete distruttive), ma imparando a vestirsi e truccarsi per esaltare la propria femminilità. Tratto dal format francese Belle Toute Nue, riadattato da Fatma Ruffini e scritto e diretto da Marco Balestri, Ciccia è Bella è condotto dall’invidiabile Rossella Brescia.

    Come abbiamo anticipato qualche giorno fa, Italia 1 testa un nuovo show, Ciccia è Bella: titolo inequivocabile dietro cui si nasconde quello che gli autori continuano a definire un “esperimento sociale” che vede tre ragazze con qualche chioùlo di troppo affontare un percorso (rapido, visto che tutto si consuma in una puntata) che le porterà ad avere maggiore stima in se stesse, ad accettarsi e a imparare a trasformare quelli che vedono come difetti in punti di forza. Un percorso psicologico nel quale la prima difficoltà, secondo noi, è sentirsi ‘consolare’ da Rossella Brescia, fisico da pin up e grazia da ballerina classica: un vero ‘affronto’.

    Tre, come detto, le protagoniste: si tratta di Silvia Quarto, 34 anni di Milano, responsabile in un supermercato, che non ha mai apprezzato il suo corpo tanto da non riuscire neppure a guardarsi allo specchio; Alessandra Faja, 33 anni di Catania, trasformata da due gravidanze e che si descrive “un cigno dentro il corpo di un anatroccolo”; Paola Mantovani, operaia 36enne di Melzo, invece, è sempre stata in sovrappeso ma ora sente la necessità di valorizzarsi.

    Ad aiutarle ci saranno Maria Vittoria Pozzi, beauty editor di Vogue Italia, Matteo Pauletta, look maker d’Management Group, Nicola Sorrentino, nutrizionista, e Mitzi Von Wolfgang, coreografa burlesque. L’obiettivo ‘sociale’ è ambizioso, la paura è che deluda.

    380