Ciao Darwin: il meglio e il peggio in attesa dell’ultima edizione di sempre

Ciao Darwin 7 da marzo 2016 su Canale 5: i momenti storici e le ultime novità

da , il

    In attesa dell’ultima edizione di sempre, Ciao Darwin 7, ufficialmente in onda su Canale 5 a fine marzo 2016, Televisionando ha deciso di riproporre ai lettori il meglio e il peggio dello storico programma ‘discorso sulla Specie’, condotto da Paolo Bonolis in compagnia della ‘spalla’ comica Luca Laurenti. Momenti divertenti sì, ma anche ‘alti’ e ‘bassi’ che hanno segnato in qualche modo l’immaginario del telespettatore contemporaneo. Ecco una raccolta di highlights con qualche novità sulla prossima edizione di Ciao Darwin.

    Ciao Darwin 7 in onda da marzo 2016

    A proposito de ‘Il meglio di Ciao Darwin‘, finalmente avremo la tanto attesa ultima edizione di sempre: ad annunciarlo per primo al Tg5 è stato di recente lo stesso Paolo Bonolis; a confermarlo in via ufficiale è ora il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri: ‘Paolo Bonolis – recita il comunicato di Mediaset – è già al lavoro con i suoi autori, per l’atteso ritorno in primavera di ‘Ciao Darwin 7′, con un’edizione, se possibile, ancora più al passo coi tempi, dirompente e ironica’. Vedremo.

    Ciao Darwin rinviato negli anni

    Molti telespettatori hanno temuto il peggio: Ciao Darwin cancellato per sempre. Per fortuna ora sappiamo che non è così, ma certo è che negli anni la realizzazione dell’ultima edizione è stata rinviata praticamente ogni volta. Annunciata quasi ogni anno nei palinsesti Mediaset, non ha mai trovato la forza di andare in onda. Almeno fino ad ora.

    Avanti un altro chiude prima del solito

    E’ vero, come detto ‘Ciao Darwin 7′ si farà, ma i telespettatori la stanno già ‘pagando cara’ e il motivo è presto detto: per consentire che tutto scorra liscio come l’olio nella realizzazione dell’ultima edizione di sempre del programma, Paolo Bonolis dovrà dedicarsi ‘anima e cuore’ alla produzione-investimento di Canale 5. Quindi quest’anno ‘Avanti un altro’ va in vacanza prima: dal 4 gennaio 2016 sarà sostituito da ‘Caduta Libera’. E’ questo il giusto ‘prezzo da pagare’?

    Ciao Darwin in replica

    In attesa di vedere l’ultima edizione di sempre di ‘Ciao Darwin’, Mediaset ha ben pensato di riscaldare i motori…della ‘Macchina del tempo’. Come? Ogni mercoledì sera, infatti, il canale 34 del digitale terrestre ‘Mediaset Extra‘ sta trasmettendo in replica ‘Ciao Darwin 6 – La Regressione’. Una scelta sensata, in vista della nuova edizione. Del resto, perché non confezionare delle ‘pillole story’ da trasmettere flash su Canale 5?

    Ai casting si cercano youtubers

    Se sia un bene o un male, a proposito de il meglio e il peggio di Ciao Darwin, sarà solo il tempo a deciderlo. Di recente, infatti, si sono tenuti i primi casting tra Bari, Salerno, Torino e altre città d’Italia, in cerca dei concorrenti che potrebbero calcare il palco della settima edizione del programma. C’è di tutto…e, per provare a rendere social questa edizione, che arriva a distanza di circa 5 anni dall’ultima andata in onda, la produzione dello show pare stia cercando nuove figure, tra cui bloggers e youtubers. Si riuscirà nell’impresa?

    La sigla

    Pensatela come volete, ma al di là delle ‘Madri Natura’ e dei personaggi eclettici ‘contenuti’ da ‘Ciao Darwin’, a parere di chi scrive, tra i momenti migliori del programma di Canale 5 v’è di sicuro la sigla d’apertura ‘Matti’, scritta da Renato Zero e rivisitata per l’occasione da Renato Serio. Ammettetelo anche voi…chi non si scatena quando la sente?

    Le Prove Coraggio

    Di sicuro, ‘il meglio e il peggio’ di ‘Ciao Darwin’ sono le cosiddette ‘Prove Coraggio’. Da un lato, infatti, hanno portato in televisione un senso di sana competizione tra i partecipanti al programma; dall’altro, invece, hanno introdotto ‘momenti goliardici’ a favore di telecamera. Vi ricordiamo il contenuto di alcune ‘Prove Coraggio’: vermi sul viso, subire del solletico, sopportare qualcuno che soffia nelle orecchie. Dunque, la domanda è d’obbligo: le rivedremo anche quest’anno?

    La Bucatini dance

    Oggi, quel gesto ‘romanesco’ fatto da Bonolis si può dire sia sopravvissuto nella parte finale delle puntate di ‘Avanti un altro’. I telespettatori più nobili, però, lo riconosceranno di sicuro, anche perché trova la sua origine televisiva proprio a ‘Ciao Darwin’, nella cosiddetta ‘Bucatini dance’, ballata e cantata dal conduttore insieme a Luca Laurenti: ‘Tanto pe’ canta’, tanto pe’ sogna’ vi dice qualcosa?

    L’incidente del cilindrone

    Anche ai conduttori tv con trent’anni di carriera alle spalle può andare storto qualcosa. Ed è quello che è successo a Paolo Bonolis in una puntata, ‘vittima’ dell’ormai noto incidente del cilindrone. Nella fase finale del programma, i concorrenti rispondono alle domande del presentatore, ma dall’interno di una vasca piena d’acqua. Durante la puntata di ‘Ciao Darwin 6 – La Regressione’ del 16 aprile 2010, infatti, il cilindrone si è rotto e la concorrente è caduta a terra, facendo scivolare anche Bonolis. Momento molto spettacolare…