Ciak, si canta! torna su Rai1 con Belen e Francesco Facchinetti

Ciak, si canta! torna su Rai1 con Belen e Francesco Facchinetti

Dalle 21:10 torna stasera Ciak, si canta!, la terza edizione del programma sarà condotta dall'inedita coppia Belen Rodriguez e Francesco Facchinetti

    Da stasera torna su Rai 1 Ciak, si canta! il programma delle rete ammiraglia interamente dedicato alle canzoni italiane interpretate da otto artisti diversi che interpreteranno anche i videoclip di ogni brano. Giunto alla sua terza edizione, a condurlo c’è una coppia di giovanissimi Francesco Facchinetti e Belen Rodriguez secondo gli autori “le figure più appropriate del panorama nazionale dello spettacolo per trasformare in spassoso varietà una rassegna di artisti, canzoni e video musicali“. E grazie alla sua ottima prova a Sanremo l’argentina dimostrerà il fatto suo anche sul palco dello show giunto alla sua terza edizione, ottima l’accoppiata con il futuro papà Facchinetti.

    Ogni interpretazione verrà corredata da un video eseguito da registi professionisti o da allievi delle più celebri scuole italiane di cinematografia e in ogni puntata le canzoni saranno legate a un tema. Nella prima puntata ecco la lista dei brani e dei loro interpreti: Barbara De Rossi canterà Tu vuo fa’ l’americano, Enzo Decaro canterà Ciccio Formaggio, Anna Falchi Mambo italiano, Enrico Ruggeri Eri piccola, Max Giusti La vita è tutto un quiz, Tricarico reinterpreterà L’italiano di Toto Cutugno come ha già fatto a Sanremo e Riccardo Caruso canta Ma la notte no.

    In studio anche una giuria di opinionisti per commentare le interpretazioni: Sonia Grey, Amanda Lear (presto in tv con Delitti rock), Stefano D’Orazio e lo psicoterapeuta Luigi De Maio spiegheranno come una canzone piuttosto che un’altra può entrare nei cuori di noi italiani. Non solo la giuria, uno dei primi metri di giudizio sarà l’accoglienza calorosa del pubblico dell’Auditorium Centro di produzione Tv Rai di Napoli, dove il programma viene realizzato in diretta. E udite, udite… Ciak… si canta! ripesca dal dimenticatoio tv l’applausometro.

    Una scelta ad hoc e giustificata dal fatto che 55 anni fa, proprio nello stesso Auditorium, nacque il primo applausometro durante Primo Applauso la trasmissione di Enzo Tortora.

    Il pubblico napoletano in Auditorium avrà anche una gradita sorpresa. Riccardo Caruso, tenore del coro del Maggio Fiorentino, rimasto bloccato per un breve periodo in Giappone a causa del sisma, è pronipote del leggendario di Enrico Caruso che nel 1901 inondato dai fischi del pubblico del San Carlo giurò che non si sarebbe più esibito nella sua città. Una promessa mantenuta, dopo essere tornato negli ultimi momenti della sua vita a Napoli, ora a distanza di 110 anni da quell’esibizione, un Caruso si riesibisce a Napoli. Il tenore, livornese di nascita, ma napoletano d’adozione, eseguirà un brano di Renzo Arbore, accanto a Riccardo nel videoclip e in studio ci sarà proprio lo showman foggiano.

    494

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI