Christian Slater parla di My Own Worst Enemy (foto + video)

Christian Slater parla di My Own Worst Enemy (foto + video)

My Own Worst Enemy è la nuova serie della NBC incentrata su Henry Spivey (Christian Slater), un uomo di ceto medio residente in periferia, con una famiglia composta da una moglie, due figli e un cane, che ha come alterego Edward Albrigh, un agente operativo che parla 13 lingue, corre un miglio in 4 minuti ed è addestrato ad uccidere usando solo i denti

    My Own Worst Enemy è la nuova serie della NBC incentrata su Henry Spivey (Christian Slater), un uomo di ceto medio residente in periferia, con una famiglia composta da una moglie, due figli e un cane, che ha come alterego Edward Albrigh, un agente operativo che parla 13 lingue, corre un miglio in 4 minuti ed è addestrato ad uccidere usando solo i denti.

    Se due episodi sono pochi per giudicare una serie (che vede tra i protagonisti anche Madchen Amick, Taylor Lautner, Bella Thorne, Alfre Woodard e Mike O’Malley), ad oggi le critiche sono equamente divise, tra chi è entusiasta (“Il miglior pilot della stagione”, Newsday), e chi invece punta tutto sulla “capacità del pubblico di essere affascinato da un disordine della personalità”.

    Ad oggi, comunque, gli ascolti sono buoni, e molto si deve alla performance del protagonista Christian Slater, che dopo una vita passata al cinema, “ha la possibilità di diventare una stella del piccolo schermo”, grazie ad una doppia interpretazione, che secondo il Los Angeles Times è talmente convincente “che da sola potrebbe determinare il successo o il fallimento dello show“.

    My Own Worst Enemy Promo Trailer


    Proprio l’attore, in una recente intervista, ha parlato di My Own Worst Enemy, una delle poche novità di questa stagione del panorama americano a non aver ricevuto né episodi aggiuntivi né l’ordine completo di una stagione (tutto dipenderà dagli ascolti delle prossime puntate, ndr).

    Come dicevamo, l’attore è conosciuto soprattutto per la sua carriera cinematografica, ma in televisione è apparso come guest star in My Name is Earl e The West Wing (tra gli altri); per lui, lavorare in tv è un approccio nuovo, ma facilitato dal suo calcare le quinte dei teatri appena possibile.

    My Own Worst Enemy Promo Trailer 2


    “Penso che andare a Londra, ha spiegato Slater, e fare teatro lì con 8 show la settimana, mi ha preparato per un impegno così ravvicinato come quello di una serie tv.

    Ma mi piace lavorare, cosa che tra l’altro si fa anche nei film, dove per le riprese si lavora anche sei/sette ore al giorno, e finisci per essere esausto e mentalmente svuotato“.

    Quanto al doppio ruolo di Henry Spivey/Edward Albright, l’attore si è detto “un po’ nervoso da questo tira e molla, perché non sapevo come sarebbe stata gestita la cosa: poi abbiamo risolto in modo da interpretare Henry in alcuni giorni e Edward in altri, ed in questo modo, ha concluso Slater, il tutto è molto divertente ed eccitante, una sfida continua“.

    NBC Primetime Preview: My Own Worst Enemy

    678

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI