Chiara Galiazzo a Sanremo 2013: scheda e testi delle canzoni

Chiara Galiazzo, vincitrice di X Factor 6, è tra i 14 Big del Festival di Sanremo 2013

da , il

    Chiara Galiazzo è la rivelazione dell’ultima edizione di X Factor, colei che ha stregato giudici e pubblico con la sua voce potente e impeccabile. Esibizione dopo esibizione, Chiara si è conquistata il primo posto nella classifica del talent show e non ha alcuna intenzione di fermarsi. Adesso è già pronta a calcare il palco del Teatro Ariston.

    Nata a Padova il 12 agosto 1986, Chiara ha tentato per ben due volte la strada dei talent show televisivi, senza tuttavia riuscire nell’intento. Nel 2008 ha infatti sostenuto i provini per l’ottava edizione di Amici, ma è stata scartata nella fase iniziale di selezione. Nel 2011 ha provato allora con X Factor, ma neppure stavolta è riuscita a passare.

    Tuttavia non si è arresa e, dopo essersi laureta in Economia alla Cattolica di Milano, si è ripresentata ai provini della sesta edizione di X Factor 6. L’esito è stato positivo e Chiara è entrata a far parte della squadra Over 25 capitanata da Morgan. Fin dall’inizio si è intuito il talento incredibile della ragazza e sono bastate poche esibizioni per pronosticare la sua vittoria finale. Cosa che effettivamente si è verificata: Chiara è riuscita a imporsi su tutti gli altri concorrenti, salendo infine sul gradino più alto del podio.

    L’8 dicembre 2012 è uscito il suo primo singolo ‘Due respiri’, scritto da Luca Paolo Chiaravalli e Saverio Grandi e musicato da questi ultimi insieme a Eros Ramazzotti. Il brano ha avuto un ottimo riscontro radiofonico e ha ottenuto il disco d’oro e di platino per le copie vendute in digitale.

    Il 14 febbraio 2013 uscirà l’album di debutto, intitolato ‘Un posto nel mondo’, ma intanto Chiara Galiazzo ha deciso di percorrere la strada verso Sanremo 2013. La vincitrice di X Factor 6 è riuscita infatti a rientrare tra i 14 Big di questa edizione del Festival, a pochissimi mesi dal suo esordio televisivo e musicale.

    All’Ariston si presenta con i brani ‘L’esperienza dell’amore’ e ‘Il futuro che sarà’. Il primo è stato scritto da Federico Zampaglione dei Tiromancino, mentre il secondo porta la firma di Francesco Bianconi dei Baustelle. Biglietti da visita importanti, segno che Chiara ha attirato l’attenzione di diversi addetti ai lavori.

    L’esperienza dell’amore

    di F. Zampaglione – D. Zampaglione

    Come sfuma come è lontana la tua fanciullezza

    Quando seguivi nel cielo le nuvole rosa

    Ma sei cresciuta e ti confonde

    La vita così complicata ognuno segue la sua strada

    E anche gli amici salutando fanno vela per mete lontane

    Come navi che dal porto prendono il mare

    L’esperienza dell’amore ti viene addosso come un treno

    Non te l’aspetti ed hai paura

    Però non puoi più farne a meno

    E’ un desiderio che ti afferra

    Che ti sommerge come un’onda

    I piedi perdono l’appoggio sei nell’acqua più profonda

    Indifesa e invulnerabile in un passaggio così importante

    Perché la vita ti ha chiamata e ti costringe ad essere grande

    L’esperienza dell’amore ti viene addosso come un treno

    Non te l’aspetti ed hai paura

    Però non puoi più farne a meno

    E’ un desiderio che ti afferra

    Che ti sommerge come un’onda

    I piedi perdono l’appoggio sei nell’acqua più profonda

    L’esperienza dell’amore tra le mie braccia come un volo

    E’ il rapimento più totale nella vastità del cielo

    E’ la dolcezza e l’abbandono è la mia mano che ti porta

    In questa notte appassionata è la mia voce che racconta

    L’esperienza dell’amore

    L’esperienza dell’amore

    Il futuro che sarà

    di F. Bianconi – L. Chiaravalli – L.A. Gonzalez

    Credo negli angeli ma frequento l’inferno

    Colgo l’occasione così senza necessità

    Sono la venere che risorge dal niente

    Non conosco più la mia vera identità

    Portami a bere oltre le stelle

    Spiegami il senso dimmi la verità, profeta

    Fammi fumare venti d’immenso

    Dimmi il futuro che sarà

    Leggo gli oroscopi ma aspiro all’eterno

    Fuochi in estate per noi, nuove ritualità

    Suona un’armonica ma nessuno la sente

    E già piove sull’età della vanità

    Portami a bere oltre le stelle

    Spiegami il senso dimmi la verità, profeta

    Fammi fumare venti d’immenso

    Dimmi il futuro che sarà.

    Il futuro che sarà.

    Che sarà, che sarà

    Portami a bere oltre le stelle

    Spiegami il senso dimmi la verità, profeta

    Fammi fumare venti d’immenso

    Dimmi il futuro che sarà.

    Che sarà, che sarà

    Profeta, illudi l’uomo l’ultima volta

    Dimmi che qualcosa cambierà