Chiara Baschetti, continua la polemica con Bonolis

Continua la polemica tra Chiara Baschetti, valletta trombata del 59° Festival di Sanremo, e Paolo Bonolis

da , il

    Chiara Baschetti, Sanremo sfumato

    Chiara Baschetti c’è rimasta male alla notizia del suo mancato approdo al 59° Festival di Sanremo. E puntualizza: “Non sono esosa, non sono certo la Jolie, ma la proposta è stata inaccettabile“. Corsa quindi alla scelta della nuova valletta, mentre al posto di Monica Bellucci arriva il marito Vincent Cassell.

    Torniamo però al caso Baschetti. Dopo l’annuncio in conferenza stampa della presenza della top model romagnola in veste di valletta, sono partite le contrattazioni sul compenso. E’ la stessa Baschetti a raccontare come sono andati i fatti. “Nell’incontro di lunedì scorso Bonolis era stato molto carino – racconta Chiara – abbiamo parlato delle aspettative, di cosa potevamo fare insieme. Poi è partita la trattativa economica ma con nessuna richiesta esosa, vi assicuro. Sul cachet siamo scesi molto ma non è bastato. E la controproposta è stata inaccettabile. Non sarò Angelina Jolie ma ci sono dei limiti“.

    Non nasconde certo il dispiacere la bella Chiara, rivelando di essere al terzo tentativo di Festival: “E’ il terzo Sanremo per cui mi contattano, accadde anche con Panariello, ma allora non presi in considerazione la cosa perché avevo altro da fare. Ho una monetina portafortuna, ma con Sanremo non funziona. In futuro? Mai dire mai. Ma sicuramente ci andrò con i piedi di piombo“, dice scottata la top model, stupida di tanto “accanimento” nei suoi confronti.

    Il manager della modella, Marco Amato, puntualizza inoltre che “le richieste non sono state affatto esose, anche perché stavamo ancora decidendo se Chiara sarebbe andata o no al festival. Ma sia ben chiaro, non avevamo chiesto il jet privato, anzi non avevamo ancora parlato neanche del treno. Le uniche due richieste che Chiara aveva fatto direttamente a Paolo, durante l’incontro di lunedì a Roma, erano state che il suo agente potesse accompagnarla al festival e di poter invitare i suoi genitori all’Ariston. Se queste sono richieste esose… Questo per non parlare del cachet richiesto che vi assicuro era stato ridotto di molto rispetto a quello che Chiara prende per sfilare“.

    Nell’animato pomeriggio di ieri è intervenuto nuovamente anche Bonolis, che ha specificato come lui non abbia parlato di “esosità”, ma di “problematiche con la Rai”. “Ho l’esigenza di chiudere un cast con cui iniziare a lavorare - ha detto Bonolis – e ho percepito dalla Rai, che si occupa direttamente delle trattative, che le cose andavano troppo per le lunghe ed ho pensato che la scelta migliore fosse chiudere qui il capitolo per procedere nei tempi giusti alle altre scelte“.

    E difatti se il cast degli ospiti non è ancora chiuso, con nomi che si aggiungono ed altri che scompaiono, ora bisogna pensare a una nuova valletta. La rosa delle papabili comprende 4-5 nomi: chissà che non tornino all’assalto le Del Noce’s Angels. Ma la decisione deve essere presa entro l’inizio della settimana, visto che nel prossimo week-end inizieranno le prove.

    Sul fronte ospiti, non ci sarà, come detto, Monica Bellucci, ma arriverà all’Ariston il marito, Vincent Cassel, per promuovere il suo nuovo film, che uscirà in due parti (stile Kill Bill) a distanza di un mese l’una dall’altra. Il 13 marzo, infatti, esce nelle sale italiane Nemico Pubblico n. 1 – L’istinto di morte, il 17 aprile uscirà il seguito, Nemico Pubblico n. 1 – L’ora della fuga.

    Noi restiamo in attesa di conoscere il nome della nuova valletta di Bonolis.