Chi l’ha visto?, Federica Sciarelli sbotta in diretta TV: ‘Sei Michele Caruso? Ti denuncio’

Nel corso della puntata di mercoledì 29 marzo 2017, il format di Rai 3 è stato interrotto da una telefonata: il timbro di voce riconoscibile ha fatto infuriare la conduttrice.

da , il

    Nella scorsa puntata di ‘Chi l’ha visto?’, Federica Sciarelli è sbottata in diretta Tv: un’anomala telefonata ha disturbato lo studio di Rai 3 mercoledì 29 marzo 2017 scatenando l’ira della conduttrice. Quest’ultima non ha tardato a rispondere con il tono di voce dovuto nel momento in cui ha riconosciuto la vera identità dell’ospite inatteso: si trattava di Michele Caruso, una persona solita intervenire in radio ed in televisione, come precedentemente successo proprio nel programma di Rai 3. Il motivo? Rilasciare false testimonianze ed importunare conduttori e telespettatori.

    La puntata di ‘Chi l’ha visto?’ è stata dunque interrotta da una telefonata in diretta non gradita da Federica Sciarelli: ‘Ti denuncio, fatti curare‘, così la conduttrice ha concluso furiosa il suo intervento dopo aver riconosciuto la voce di Michele Caruso . ‘È una persona che telefona a tutte le radio romane e purtroppo anche a noi’ – ha spiegato la Sciarelli – ‘Abbiamo deciso che la prima volta che capitava gli avrei detto cosa pensavo di lui. Cosa penso? Che le persone a volte si dovrebbero andare a far curare. Era lui, è evidente. Ora andiamo avanti con le cose serie’.

    ‘Chi l’ha visto?’, la telefonata in diretta di Michele Caruso

    Federica Sciarelli ha ricevuto nel corso di ‘Chi l’ha visto?’ una telefonata in diretta da Michele Caruso, un inopportuno disturbatore solito intervenire nei programmi sia radiofonici che televisivi: ‘Vorrei fare una testimonianza’, ha dichiarato Caruso chiedendo di rimanere nell’anonimato nonostante la limpidità della voce.

    Seppur in un primo momento abbia falsificato il nome e negato lo smascheramento della conduttrice di ‘Chi l’ha visto?’, Federica Sciarelli non ha avuto dubbi: ‘Guarda se sei Michele Caruso sono fatti tuoi perché questa volta ti denuncio io. Allora Michele Caruso adesso interrompo questa telefonata, però, voglio dire ai nostri telespettatori che se continui a telefonare e a dare fastidio saranno fatti tuoi e ti denuncio io. La devi piantare, fatti curare’. Caruso era intervenuto nel momento in cui in studio era in corso una discussione sul recente ed eclatante caso di Alatri, affermando nella telefonata di aver assistito come testimone all’aggressione di Emanuele Morganti.

    Chi è Michele Caruso e le telefonate a Federica Sciarelli durante Chi l’ha visto?

    Rimanendo in ambito televisivo, si ricorda una precedente telefonata di Michele Caruso a Federica Sciarelli durante ‘Chi l’ha visto?’. E’ successo nel 2015 in merito alla triste morte di Domenico Maurantonio, il giovane deceduto cadendo da una finestra dell’albergo in cui pernottava in gita scolastica. Anche in quell’occasione, Caruso ha dichiarato di avere ulteriori dettagli in merito all’accaduto, essendone stato testimone.

    Il noto ‘disturbatore’ aveva infatti raccontato di esser stato ospite dell’albergo proprio in quei giorni e di aver incontrato al mattino presto diversi ragazzi shockati. Su consiglio della Sciarelli di contattare la polizia, Michele Caruso aveva interrotto la telefonata. Solo successivamente, dai commenti di Twitter è stata rivelata la vera identità.

    Ma, chi è Michele Caruso? Il ragazzo, nato a Crotone e solito presentarsi come ‘Michele Caruso da Colli Aniene‘, è un disturbatore radiofonico e televisivo, solito intervenire tramite chiamate in diretta durante programmi di vario genere, al fine di rilasciare le proprie ‘false’ testimonianze. Da qualche anno è diventato ‘l’incubo’ dei conduttori.

    Insomma, Federica Sciarelli questa volta si è arrabbiata davvero. Dopo la sfuriata, Michele Caruso persisterà ancora? Ripresasi dalla rabbia scatenata dalla telefonata in diretta Tv, la conduttrice di ‘Chi l’ha visto?’ si è infine scusata più volte con i telespettatori in ascolto, per poi proseguire con l’andamento normale del programma.