Che Tempo che Fa, stasera speciale Andrea Bocelli

Questa sera puntata speciale di Che Tempo che Fa alle 21

da , il

    Questa sera alle 21.10 RaiTre presenta una puntata speciale di Che Tempo che Fa dedicata alla musica napoletana con Andrea Bocelli guest star: il suo ultimo album, Incanto, raccoglie alcuni dei pezzi classici della tradizione partenopea che eseguirà dal vivo. Numerosi ospiti in studio e in collegamento dagli Usa, tra cui Donald Trump e Kerry Kennedy. E giunge anche il plauso del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

    Che Tempo che Fa inaugura stasera il ciclo di speciali previsti nella stagione tv: in attesa di vivere il primo appuntamento, si annuncia già il prossimo, in onda tra esattamente un mese, l’11 gennaio 2009, dedicato a Fabrizio De Andrè nel decimo anniversario dalla scomparsa.

    Una serata particolare, quella di stasera, che celebra la musica napoletana con un interprete d’eccezione, il tenore Andrea Bocelli, che ha dedicato la sua ultima fatica discografica proprio ad una delle tradizioni musicali più conosciute nel mondo. In diretta dallo Studio Tv3 della Rai di Milano, Bocelli intonerà Voglio vivere così in duetto con Elisa, ma anche ’O surdato ‘nnammurato, Mamma, Santa Lucia e Funiculì funiculà accompagnato dall’orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano. Non mancherà un omaggio alla musica classica.

    Una serata ricca di ospiti: in studio ci saranno la madre di Bocelli, Edi, ma anche amici ed estimatori come Marcello Lippi, Nicoletta Mantovani, Caterina Caselli, Roberta Armani, l’attaccante dell’Inter Julio Cruz, l’astronauta Umberto Guidoni e il ciclista Alessandro Petacchi, mentre interverranno in collegamento da New York Lang Lang, Kerry Kennedy, Donald Trump e David Foster.

    Dato l’eccezionale appuntamento saranno insieme in studio anche Antonio Albanese, con un monologo di Cetto La Qualunque, e Luciana Littizzetto che duetterà, alla sua maniera, con Andrea Bocelli.

    L’iniziativa di Fabio Fazio e di RaiTre è stata apprezzata anche dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che in serata ha diffuso una nota di plauso e di ringraziamento agli autori della trasmissione. Da buon napoletano non ha potuto non gradire l’omaggio alla sua terra e al bel canto italiano, rappresentato da Bocelli cui ha praticamente indirizzato una ‘lettera aperta’.

    Caro Bocelli - ha scritto il Capo dello Stato – mi fa piacere salutare la puntata speciale, dedicata ad un omaggio alla canzone napoletana della trasmissione di Che tempo che fa, programma che ospita esponenti della cultura, dello spettacolo e della società civile. Si può facilmente immaginare come io sia vicino alla tradizione musicale della città in cui sono nato, mi sono formato e alla quale sono rimasto sempre legato. La popolarità della canzone napoletana è stata assunta anche come elemento di deteriore folklore, ma si tratta, in effetti, di un patrimonio di straordinaria capacità rappresentativa e risonanza emotiva, che non a caso è entrato nel repertorio di grandi interpreti, come ora anche nel suo, restando al tempo stesso nel canto degli artisti di strada e delle persone comuni“. Il Presidente conclude con “un sincero apprezzamento a coloro che si sono impegnati in questo speciale, in primo luogo a lei e a Fabio Fazio, e un cordiale saluto a tutti i telespettatori“.

    Una bella soddisfazione anche per Fabio Fazio, in questi giorni al centro di un’istruttoria aperta dal presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Riccardo Villari, per i presunti abusi perpetrati dalla trasmissione, secondo alcuni (Maurizio Gasparri) eccessivamente frequentata da politici ed esponenti del centrosinistra.

    Per adesso bando alle beghe di palazzo: Musica Maestro!