Che tempo che fa, nessuna ‘tripletta’ per Fabio Fazio: ecco perché

Che tempo che fa, nessuna ‘tripletta’ per Fabio Fazio: ecco perché

Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio, non sarà mandato in onda anche il lunedì, dopo il sabato e la domenica

    fabio fazio roberto saviano che tempo che fa

    I più appassionati sapranno senz’altro che Fabio Fazio avrebbe dovuto allungare di un giorno Che tempo che fa, andando in onda non soltanto il sabato e la domenica, ma anche il lunedì, quando l’appuntamento televisivo avrebbe dovuto concludersi alle 22.30. Il condizionale non è stato utilizzato a caso: il progetto è stato stranamente rimandato a settembre; sarà proprio in questo mese, infatti, che Rai Tre manderà in onda una o due puntate sperimentali, per verificare se i telespettatori apprezzeranno o meno la novità. Tutto, vedrà la luce definitivamente, se il pubblico dovesse rivelarsi entusiasta dei cambiamenti, solo all’inizio della prossima stagione. La decisione di non dare subito inizio alla tanto chiacchierata ‘tripletta’ il 20 febbraio dipende, secondo le fonti ufficiali, dalla volontà di preparare il programma nel migliore dei modi e, soprattutto, dalla necessità di allestire una scenografia ricca; la rete, inoltre, sarebbe in attesa di avere uno studio interamente dedicato solo a Che tempo che fa, e non ad altri show.

    Alle notizie ufficiali, però, è senz’altro più interessante preferire le considerazioni di parte della blogosfera, sicura del fatto che Fazio abbia rinunciato ai tre appuntamenti, per risparmiarsi in vista della nuova versione di Vieni via con me, che andrà in onda su La7 a maggio e vanterà anche la partecipazione di Roberto Saviano.

    Questa ipotesi è supportata dal fatto che lo scrittore napoletano avrebbe rinunciato ad alcuni speciali, proprio per lo stesso motivo. Per di più, visto che Fabio Fazio cercò in tutti i modi in passato di aumentare il numero di messe in onda di Che tempo che fa, appare davvero strano un cambio di rotta del genere.

    Che qualcuno voglia limitarlo? Non pensiamo sia così, a dire il vero.

    Rai non fece i salti di gioia alle proposte del conduttore, certo, ma c’è anche da dire che la sua posizione non fu netta. Nient’affatto.

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Che tempo che faFabio FazioRai 3
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI