Charlie Sheen: “Se devo andarmene da Two And A Half Men, così sia”

Charlie Sheen: “Se devo andarmene da Two And A Half Men, così sia”

Charlie Sheen interviene sulle trattative tra lui e la warner bros tv per il rinnovo del suo ruolo da protagonista in Two and A Half Men: "Se devo andarmene dalla serie - ha scritto l'attore - così sia"

da in CBS, Charlie Sheen, Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Sitcom, Two and a Half Men
Ultimo aggiornamento:

    Charlie Sheen: “Se devo andarmene da Two And A Half Men, così sia”

    Charlie Sheen e Two And A Half Men, una relazione complicata: lo scorso fine settimana, la serie ha finite le riprese della settima stagione, e secondo quanto raccontato da una fonte è stato “business as usual”, con niente addii e squilli di tromba, lacrime o qualsiasi altra cosa che potesse suggerire una fine non solo di stagione, ma anche di serie. Ma qual è il motivo di questa dichiarazione? Un comunicato stampa dell’attore uscito sabato, nel quale Charlie Sheen – rompendo un silenzio durato settimane – ha detto a chiare lettere che se il suo ruolo da protagonista deve finire qui, così sia.

    Come avevamo detto nei giorni scorsi, Charlie Sheen e Warner Bros. TV sono attualmente in fase di ridiscussione del contratto, e nei giorni scorsi era emersa la voce che volesse lasciare: una voce che, secondo alcuni, era stata fatta filtrare ad arte per ottenere un contratto ancora più ricco di quello attuale (si parla di un milione di dollari contro gli attuali 825.000). Dopo giorni di silenzio, è intervenuto sulla querellle lo stesso attore 44enne, secondo cui “i numeri circolati in questi giorni sono assolutamente falsi, sia quelli che prendo ora, sia quelli fatti circolare da ‘fonti’ relativi alle offerte dello studios”.

    E poi la frase che farà discutere, “se le riprese di oggi dovessero segnare la fine di Charlie Harper – ha detto Charlie Sheencosì sia. Comincerò un altro viaggio forte dell’esperienza di centinaia di puntate, un caleidoscopio di esperienze straordinarie, amicizie e gratitudine”. Insomma, in questi mesi per l’attore non è proprio un bel periodo, cominciato ad Aspen quando, sotto Natale, fu arrestato per aver assalito la moglie minacciandola con un coltello.

    Successivamente Sheen è entrato in riabilitazione stoppando le riprese di Two And A Half Men, e si è parlato anche di una rescissione del contratto o di una sua sostituzione: ma secondo RadarOnline, le riprese dei giorni scorsi si sono concluse normalmente, “Charlie ha avuto una standing ovation – ha detto una fonte – ma se è stata la sua ultima apparizione ha risposto all’applauso con poca emozione”.

    444

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CBSCharlie SheenIntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneSitcomTwo and a Half Men