Charlie Sheen ricoverato d’urgenza in ospedale

Charlie Sheen ricoverato d’urgenza in ospedale

Charlie Sheen è stato ricoverato d’urgenza in ospedale, sconosciuti i motivi anche se secondo TMZ l’attore avrebbe lamentato dei forti dolori addominali

    charlie sheen two half men ricoverato in ospedale

    Charlie Sheen è stato ricoverato d’urgenza in ospedale, sconosciuti i motivi anche se secondo TMZ l’attore avrebbe lamentato dei forti dolori addominali e sarebbe attualmente assistito dal padre Martin e dalla madre Janet Templeton. I dettagli della vicenda sono ancora poco chiari – le agenzie hanno battuto la notizia poco fa – ma secondo gli immancabili vicini di casa, ieri sera l’attore ha organizzato una festa finita a tarda notte.

    Non sembra proprio esserci pace per Charlie Sheen, il protagonista di Two and a Half Men, la star più pagata della televisione seriale americana, è stato da poco ricoverato d’urgenza al Cedar-Sinai Hospital di Los Angeles, in preda a forti dolori addominali. A dare la notizia è stato il sito TMZ.com, secondo cui a chiamare il 911 è stato lo stesso attore, all’incirca alle 6 di mattina.

    Stan Rosenfield, il portavoce di Sheen, ha detto a TMZ che il suo assistito “sta dormendo nel pronto soccorso”, e che all’ospedale sono presenti anche il padre di Charlie, l’attore Martin Sheen, e sua mamma, Janet Templeton. Le condizioni della star – secondo TMZ che cita un’anonima fonte dell’ospedale – sarebbero serie, ma ad interessare i siti americani sembra essere più il tam tam mediatico di contorno, della serie che secondo i vicini di casa Sheen ha dato un party durato praticamente fino all’alba (due ragazze sarebbero state viste uscire assieme a Sheen e ai paramedici), con le ospiti che hanno cantato i Red Hot Chili Peppers a squarciagola.


    Detto che le riprese di Two and a Half Men non subiranno rallentamenti – lo show è in pausa questa settimana – si tratta dell’ennesimo casino di Sheen per cui nei giorni scorsi si era detta preoccupata persino la presidente di CBS, che non aveva escluso la possibilità di fermare la produzione dello show (salvo poi ripensarci perché Sheen avrebbe minacciato azioni legali).

    E pensare che giusto poche ore fa, Jon Cryer, l’altro protagonista di Two and a Half Men, aveva parlato della stranezza del dover lavorare con un personaggio così famoso da essere continuamente sotto l’occhio dei riflettori. “Una volta – ha detto l’attore – hanno trovato la macchina di Charlie in fondo ad una scogliera, speravo stesse bene e quando è venuto al lavoro gli ho chiesto come andava, e lui mi ha detto che era tutto ok, ma che qualcuno aveva rubato la sua auto ed era finito in fondo ad una scogliera. Beh, normalmente non ci credereste, ma a Charlie è successo…e per ben due volte“.

    487