Celentano e Benigni ai nastri di partenza: su RaiUno il 26 e il 29 novembre

Adriano Celentano e Roberto Benigni la prossima settimana su RaiUno: anticipazioni e video

da , il

    Celentano e Benigni ai nastri di partenza: su RaiUno il 26 e il 29 novembre

    Manca una settimana ai due eventi autunnali di RaiUno: Adriano Celentano torna lunedì 26 novembre con una serata musicale dedicata al suo nuovo disco, Roberto Benigni segue giovedì 29 con una diretta non stop dedicata al Canto V dell’Inferno, riservato al girone dei Lussuriosi. In alto il video del loro ultimo sketch insieme durante Rockpolitik del 2005.

    Lo show di Celentano è incentrato sulla sua carriera e sull’uscita del suo nuovo album Dormi amore, la situazione non e’ buona, prevista per il 23 novembre. Come chiarisce un articolo de La Stampa, lo speciale ruoterà intorno ad una nuova registrazione dei suo album dal vivo, in una sorta di reality in cui coinvolgerà i suoi ospiti, scelti tra gli autori e gli artisti che hanno collaborato al disco: se Carmen Consoli e Stefano Di Battista sono ormai sicuri, l’Ansa fa anche i nomi di Mogol, Gianni Bella e Jovanotti, quest’ultimo particolarmente in forse anche a causa del recente lutto che lo ha colpito.

    Niente di preoccupante, quindi, per Fabrizio Del Noce, dopo i contrasti che segnarono la vigilia di Rockpolitik, sebbene sembra che le numerose pause del Molleggiato, i suoi frequenti bicchieri d’acqua, verranno sostituiti da “rapide ritirate” nelle toilette “blindate” alle spalle dello studio, seguite, a quanto pare, da pronte staedycam che lo seguiranno nel dietro le quinte.

    Un modo per ironizzare sui suoi primi 70 anni o l’ennesimo tentativo di far venire un infarto al già provato Del Noce?

    Intanto qualche anticipazione arriva anche sullo studio, che dovrebbe riprodurre una cantina-taverna padana rivestita di legno e pietre, con tanto di salumi valtellinesi a vista, chiamata ad ospitare un tecnologico studio di registrazione, con tanto di bancone di regia audio. La regia è affidata a Paolo “nervi saldi” Beldì. In basso il promo dello show, non certo uno dei più belli finora visto in tv.

    Per Roberto Benigni, invece, una diretta senza spot pubblicitari che investirà la prima e la seconda serata di RaiUno giovedì 29 novembre. Alla serata evento faranno seguito 12 puntate in seconda serata a partire da dicembre, sempre su RaiUno, che scalzeranno persino Porta a Porta di Bruno Vespa. Al centro dello show-fiume il Canto V dell’Inferno, da cui il comico toscano prenderà spunto per trattare della passione in tutte le sue componenti. Anche quella politica, visto che nello spot vengono sussurrati i nomi di Silvio Berlusconi e Clemente Mastella, che probabilmente terranno banco nella prima parte del programma, cui seguiranno i versi sul tragico amore di Paolo e Francesca.

    Mancano ancora dieci giorni alla messa in onda, ma le polemiche sono già iniziate. A scagliare la “prima pietra”, Vittorio Sermonti: ”Non e’ un buon servizio fatto al Poeta e nemmeno agli ascoltatori. Il suo modo di attualizzare Dante e’ divertente ma non si possono dire spiritosaggini e cose un po’ ovvie per adescare il pubblico. Ho 78 anni e mi dispiace lasciare il campo a questo tipo di divulgazione allegra. Dante e’ duro e severo e ci vuole durezza e severita’ per capirlo”.

    Non male come lancio.