Rai, il CdA chiede di riorganizzare RaiUno e approva il Piano Fiction 2012

Rai, il CdA chiede di riorganizzare RaiUno e approva il Piano Fiction 2012

Dal CdA Rai la richiesta di un riordino delle reti generaliste: il piano sarà presentato da Lorenza lei tra qualche settimana, ma per allora il CdA sarà ormai decaduto

    Cda Rai

    In casa Rai si provvede alle grandi manovre primaverili: dal CdA di ieri, infatti, emerge la volontà di procedere a un riassetto dei canali generalisti, con particolare attenzione alla riorganizzazione di RaiUno, la rete ammiraglia. Una sorta di ‘grande pulizia di Pasqua’ proposta dal consigliere di minoranza Rodolfo De Laurentiis, accolta dal Consiglio, che ha quindi affidato al direttore generale Lorenza Lei il compito di presentare un piano di riordino. Tempo consentito circa tre settimane: ma quali sono le linee guida di questo riassetto?

    Sanremo 2012 continua a far sentire i suoi effetti nelle riunioni del CdA: nonostante sia trascorso un mese dalla fine del Festival, il Consiglio d’Amministrazione della Rai torna con pensiero all’ultima edizione della kermesse musical-televisiva per ripensare da lì la ‘natura’ e la filosofia delle reti generaliste della Tv di Stato.

    In cima alle preoccupazioni proprio RaiUno: il consigliere De Laurentiis ha chiesto una ‘riflessione’ sull’andamento della rete, ‘valutando anche l’attuale assetto di vertice del canale rispetto alla qualità del prodotto e agli obiettivi d’ascolto‘, il che conferma la messa in discussione dell’attuale direttore di rete, Mauro Mazza, che si aggiunge all’interesse per la ‘riqualificazione’ e la ‘valorizzazione delle risorse interne di Viale Mazzini.

    Al dg Lei si chiede che il piano di riordino ‘risulti coerente con la missione attribuita a Rai Intrattenimento e che consenta, anche attraverso iniziative di formazione, l’adeguamento delle competenze manageriali ed editoriali delle professionalità coinvolte‘ e ‘l’implementazione dell’organizzazione canale/genere, che rende necessaria una rivisitazione dell’assetto dei canali‘. In cosa effettivamente possa tradursi questo riordino lo sapremo tra qualche settimana, quando però l’attuale CdA sarà ormai decaduto. E la ‘riforma Monti’ è ancora lontana dall’essere ai blocchi di partenza.

    Sempre più probabile la scelta di una proroga per non lasciare la Rai senza CdA in una situazione politica quanto mai ‘confusa’.

    In tutto questo, però, arriva il via libera al Piano Fiction 2012, bloccato qualche tempo fa per una ‘verifica’ su alcuni titoli per i quali era stata chiesta la procedura di attivazione. Su tutti la seconda stagione di ‘Bentornato, Nero Wolf’, serie prodotta dalla Casanova Entertainment di Luca Barbareschi la cui prima stagione, però, non è ancora mai andata in onda. Il piano è stato approvato, senza però i voti dei consiglieri di minoranza Rodolfo De Laurentiis e di Giorgio Van Straten, che avevano sollevato la ‘questione Barbareschi’.

    469

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI