CBS compra Backstrom, la nuova serie di Hart Hanson (che significherà la fine di Bones?)

CBS compra Backstrom, la nuova serie di Hart Hanson (che significherà la fine di Bones?)

CBS compra Backstrom, la nuova serie di Hart Hanson basata su una serie di libri di un autore svedese

    hart hanson bones

    Mancora un paio di mesi per il debutto dei suoi nuovi show, ma CBS già comincia a pensare al palinsesto del futuro con un progetto ovviamente procedurale intitolato Backstrom, che ha la particolarità di essere stato creato da Hart Hanson. In attesa di scoprire cosa questo significhi – se poi significherà – qualcosa per Bones, la rete conferma così quanto detto da Nina Tassler, la sua presidente, che nei giorni scorsi aveva anticipato che CBS continuerà a seguire la sua strada di sfornare polizieschi, laddove altre reti (quest’anno, ma non solo) hanno preferito show più serializzati.

    Nei mesi scorsi era emersa la possibilità che l’ottava stagione di Bones potesse essere l’ultima, ipotesi poi paventata anche da David Boreanaz ma smentita da Hart Hanson, che però (fermo restando che non vogliamo fare i menagrami e che un autore può seguire benissimo due show, cosa che Hanson ha già fatto l’anno scorso con Bones e lo spinoff The Finder) torna d’attualità per colpa di una notizia di Deadline, secondo cui CBS ha comprato – dopo un’asta con le altre tre grandi reti broadcast – Backstrom, serie drammatica basata sui libri del criminologo svedese (e autore di gialli) Leif G.W. Persson, di cui si è impegnata a produrre almeno il pilot.

    I libri dello scrittore svedese – ed è interessante notare come pure Bones sia tratta dai libri, dell’antropologa forense Kathy Reichs – racconta in particolare le avventure di Evert Backstrom, un detective sovrappeso cche ricorda molto Gregory House per il suo essere offensivo e irascibile, dal comportamento autodistruttivo che il nostro tenta, invano, di cambiare mentre contemporaneamente risolve i casi a lui assegnati.

    All’adattamento seriale dei romanzi (Linda e He Who Kills The Dragon) lavoreranno Hanson e Persson, insieme all’agente dello scrittore, tale Niclas Salomonsson: i tre prenderanno il posto di Stephen Gaghan, autore cui 20th TV, che ha vinto i diritti per adattare i libri per la tv, si era rivolta in prima battuta. Se il progetto andrà avanti, rimarrà da vedere – ma in questo è confortante il successo di Stieg Larsson – quanto i gusti del pubblico scandinavo, dove i due romanzi di Persson hanno venduto sei milioni di copie, coincidano con quelli del pubblico americano…

    438

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI