Catherine Bell in NCIS? Fringe 3 torna nel passato, spoiler sul finale di V 2

Catherine Bell in NCIS? Fringe 3 torna nel passato, spoiler sul finale di V 2

Catherine Bell potrebbe apparire in NCIS; Fringe 3 torna nel passato; spoiler killer sul finale della seconda stagione dei Visitors

    catherine bell in ncis

    Catherine Bell potrebbe apparire in NCIS, spinoff di Jag – Avvocati in divisa che la vide protagonista per nove anni ma in cui il personaggio del tenente volonnello dei Marines Sarah ‘Mac’ MacKenzie non è mai apparsa. Interpellata qualche ora fa su Twitter da un fan che le chiedeva se fosse mai stato possibile un cameo in NCIS visto che lo show è lo spinoff di Jag, l’attrice ha risposto “Ci stiamo lavorando, ma ci sono problemi di programmazione“. Se son rose…

    Se, come noi, avete amato l’episodio Peter della seconda stagione di Fringe in cui Walter (John Noble) ci riporta indietro al 1985 spiegando ad Olivia (Anna Torv) le vere origini di Peter (Joshua Jackson) non perdetevi l’episodio di questa settimana, il quindicesimo della terza stagione di Fringe, che riprenderà il via da dove si era concluso l’altro. “Subject 13”, questo il titolo dell’episodio, esplorerà le conseguenze del rapimento di Peter ma ci farà anche vedere le prime volte di Olivia quale cava da laboratorio di Walter. Via TV Line, un assaggio di cosa ci aspetta… e, più sotto, spoiler per il finale della seconda stagione di V.!

    Non sappiamo se il finale della stagione di V. sarà esplosivo, di certo solo Anna (Morena Baccarin) e Erica (Elizabeth Mitchell) saranno sicure di tornare per un’eventuale terza stagione; secondo il produttore esecutivo Scott Rosenbaum è sicuro che almeno due – se non addirittura tre – personaggi verranno uccisi o comunque fatti uscire dalla serie. I nomi sono quelli di Scott Wolf (Chad), Logan Huffman (Tyler), Morris Chestnut (Ryan), Joel Gretsch (padre Jack), Laura Vandervoort (Lisa) e Jane Badler (Diana).

    I personaggi che saranno uccisi sono quelli che mi sarebbe piaciuto di più far andare avanti“, spiega Rosembaum, mentre secondo la Vandervoort “le persone saranno choccate, proprio come noi quando abbiamo letto il copione. E’ stato un po’ come scoprire che tuo figlio parte per il college o che tua nonna è morta“.

    387

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI