Casting news e guest star delle serie americane

Come di consueto, il post dedicato alle ultime novità sulle prossime apparizioni delle guest star nelle serie americane e gli ultimi aggiornamenti con i casting news per i nuovi progetti

da , il

    ivana milicevic

    Come di consueto, il post dedicato alle ultime novità sulle prossime apparizioni delle guest star nelle serie americane e gli ultimi aggiornamenti con i casting news per i nuovi progetti.

    Cominciamo dalle guest star: Ivana Milicevic (Casino Royale, “Ugly Betty”) dovrebbe apparire nell’episodio finale della quarta stagione di “Dr. House” ma il suo ruolo è ancora top-secret, a parte per due particolari: il suo personaggio potrebbe non essere vestito del tutto di nero, e potrebbe apparire solo nel subconscio di House. Sempre per quanto riguarda la celebre serie medica, la relazione House/Wilson/Amber verrà approfondita: David Shore ha detto che i vecchi e i nuovi dottori del team di House continueranno a ‘confrontarsi’, anche se meno del passato causa otto episodi in meno di quelli originariamente previsti. La season finale dovrebbe ‘dilungarsi’ per due puntate, con House che dovrebbe fare i conti con una perdita della memoria a breve termine. Per quanto riguarda “E alla fine arriva mamma“, le guest star non piacciono molto a Neil Patrick Harris, ma ovviamente la CBS la pensa in modo diverso, e nell’episodio in onfda il 21 aprile (ovviamente in America) vedremo la cantante Tiffany e Alan Thicke (“Genitori in blue jeans”): i due impersoneranno rispettivamente un’amica e il padre di Robin, autrice del video “Sandcastles in the Sand”, scritta e composta per l’occasione dai creatori della serie Carter Bays e Craig Thomas; oltre ai due attori succitati, vedremo anche James Van Der Beek. Sempre in casa CBS, oltre a Katey Sagal nel ruolo di ‘cadavere’, la protagonista dell’episodio di CSI Las Vegas sceneggiato da Chuck Lorre e Lee Aronsohn (Due uomini e mezzo) sarà Rachael Harris (“Notes from the Underbelly”).

    Passando alle nuove serie americane, John Michael Higgins e Mikey Day prenderanno parte, assieme a Molly Shannon e Selma Blair, alla nuova sitcom della NBC, “Kath & Kim“, incentrata sulla complicata relazione tra madre e figlia: Higgins impersonerà il nuovo fidanzato di Kath mentre Day sarà il marito di Kim. In casa Fox, invece, è Jonathan Sadowski (visto in “Terminator: The Sarah Connor Chronicles”) il primo nome della nuova serie “Courtroom K“, una sorta di House in versione dark comedy ambientato in un palazzo di giustizia di Milwaukee, dove vedremo le ‘avventure’ di un giudice, un pubblico ministero e un avvocato. Cole Hauser (“K-Ville”), CCH Pounder (“The Shield”) e Marcia Gray Harden saranno tra i protagonisti della serie drammatica “The Tower“, produzione della CBS incentrata su un gruppo di reporter di Chicago che si occupa di breaking news come casi da trattare e risolvere, senza fare del sensazionalismo: Hauser sarà Sean Castleman, il giornalista protagonista, la Pounder impersonerà l’editrice del quotidiano per cui lavora e la Harden sarà Zoe, una miliardaria che comprerà il giornale per cui i due lavorano. Dopo Justin Hartley e David Rogers, anche Michael Trevino e Cassidy Freeman faranno parte di “Austin Golden Hour“, nuova serie medica destinata alla CW: Freeman impersonerà Charlie, nuova paramedico dell’Unità Traumatologica, mentre Trevino sarà un aspirante musicista che lavora part-time al centro medico. Jesse Tyler Ferguson, Molly Stanton, Jolene Purdy e Brando Eaton (“Bionic Woman”) si sono uniti a Niecy Nash nel cast del pilot di “Do Not Disturb” destinata a Fox e prodotta da 20th TV, Reveille e Principato-Young: il regista della prima puntata della serie, descritta come una “Upstairs/Downstairs” (serie televisiva trasmessa sui canali Rai a metà degli anni ‘70 che, ambientata nell’Inghilterra vittoriana, narrava le vicende parallele dei componenti di una famiglia nobile e dei loro domestici che vivono al piano terra) ambientata in un hotel alla moda di New York, sarà Jason Bateman.