Caso Ruby, i CdR di Tg1 e Tg4 contro Minzolini e Fede

Caso Ruby, i CdR di Tg1 e Tg4 contro Minzolini e Fede

I giornalisti del Tg1 e di Mediaset chiedono un trattamento più equilibrato e completo del caso Ruby

    Il modo in cui i Tg stanno trattando il caso Ruby ha agitato i Comitati di Redazione delle varie testate giornalistiche, soprattutto quelle del Tg1, diretto da Augusto Minzolini, e del Tg4, che vede il direttore Emilio Fede direttamente coinvolto nell’indagine della Procura di Milano che ha accusato il Premier Silvio Berlusconi di concussione e di sfruttamento di prostituzione minorile. Dura la nota del CdR del Tg1, mentre il Tg4 si augura che il direttore “possa al più presto chiarire la sua situazione“. In alto un video che riassume quanto successo in questi giorni a Matrix, Ballarò e al Tg1.

    Dopo la rievocazione del caso Leone, il sexy-gate di Clinton: si propongono accostamenti alla vicenda che coinvolge il presidente del Consiglio e si omettono gli elementi chiave dell’inchiesta che lo riguarda“: inizia così la nota diffusa ieri dal Comitato di Redazione del Tg1 contro il direttore Augusto Minzolini, sceso nuovamente in ‘campo’ in difesa del premier.

    Così non si fa informazione completa ed equilibrata, ma si usa il principale telegiornale del Paese per orientare i telespettatori” continua la nota che si conclude con la richiesta che “una vicenda istituzionale così delicata sia finalmente trattata in modo completo, a garanzia di tutti i nostri telespettatori“.

    Toni più ‘cauti’ da parte del CdR dell’Informazione Mediaset: “I giornalisti Mediaset, preoccupati dalle rivelazioni pubblicate sul cosiddetto scandalo Ruby, dove fra gli altri risulta indagato anche il direttore del Tg4 Emilio Fede, ritengono necessario che lo stesso direttore possa al più presto chiarire la sua situazione, come già auspicato peraltro dall’Ordine dei Giornalisti. Inoltre i giornalisti Mediaset chiedono che, nel raccontare gli sviluppi dell’inchiesta sullo scandalo Ruby, tutta l’informazione Mediaset, dai telegiornali ai programmi di approfondimento giornalistico sia sempre equilibrata e completa“. Ci sa che è una chimera…

    334

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI