Caso Ruby, a Parla con Me Elio canta Gli Ci Vuol La Fidanzata

Caso Ruby, a Parla con Me Elio canta Gli Ci Vuol La Fidanzata

nuova creazione canora per Elio a poche ore da Ruby Babym intona Mamma gli ci vuol la fidanzata, ballata che riassume con graffiante ironia tutta l'epopea emorosa del premier, geniale

    Elio e le Storie Tese vanno ancora una volta a segno e nella puntata di Parla con Me appena terminata intonano una nuova canzone dedicata alle gesta del premier, alla ricerca – la notizia è di questi giorni – di una fidanzata stabile, una compagna con la quale condividere la sua vita. Elio non perde tempo e gli dedica immediatamente un riadattamento di una vecchia canzone di Natalino Otto, quindi una citazione anche colta se vogliamo ed ecco che crea l’ennesimo capolavoro.

    In Mamma gli ci vuol la fidanzata, Elio mette a punto una raffinata ironia che pone alla berlina il comportamento non esattamente immacolato del presidente del consiglio. Ci sono tutte le sue amatissime e potenziali fidanzate, da Ruby alla Minetti, una filastrocca quasi d’altri tempi, “Le trasforma da cubiste in candidate…” una chicca da non perdere.

    Ma Parla con Me è andato oltre: dopo la canzone, in chiusura di programma, Elio, Serena Dandini e Dario Vergassola si sono lasciati andare ad una gag che ha fatto la quadratura del cerchio di queste giornate senza senso.

    Una telefonata rompe l’idilliaco momento di fine musica, le luci si abbassano, il programma volge al termine squilla il telefono e la Dandini azzarda un, “che facciamo, rispondiamo? E’ lui, in fondo è un uomo solo”.

    Rompe gli indugi a lancia l’affondo Vergassola, “No, non siamo mica meno importanti di Ballarò!”, riferendosi a Floris che nella puntata di martedì ha praticamente chiuso il telefono in faccia al Premier. In basso il video.



    Parla con Me ha riscattato una giornata di televisione alquanto discutibile che ha toccato il culmine con l’intervista di Signorini a Ruby all’interno di Kalispéra, più propaganda che intervista, ma lo avevamo già dato per scontato. Meno male che c’è Elio a riportare equilibrio e che in poche ore ci ha regalato due pezzi già cult, speriamo solo che non chiudano in anticipo Parla con Me…

    438