Caso Mills, polemiche su Porta a Porta e Annozero

Caso Mills, polemiche su Porta a Porta e Annozero

Il caso Mills arroventa il clima politico e la tv: polemiche sulla puntata 'in ginocchio' di Porta a Porta, mercoledì sera, e su quella 'in attacco' di Annozero di ieri sera

    Il caso Mills è piombato come un macigno nell’Italia politica, in piena campagna elettorale, e nella tv prefestiva, già pronta a sonnecchiare in vista della vicina estate. Porta a Porta, mercoledì, e Annozero, ieri sera, lo hanno messo al centro delle proprie puntate, con impostazioni molto diverse, ma con stesso strascico polemico sia in studio che fuori. In alto l’introduzione di Marco Travaglio ad Annozero.

    La Lunga Guerra Giudici-Berlusconi“: così Bruno Vespa ha titolato la puntata di mercoledì sera dedicata al caso Mills, a poche ore dalla pubblicazioni delle motivazioni della sentenza di primo grado, emessa lo scorso 17 febbraio dal tribunale di Milano, che ha condannato l’avvocato inglese, consulente di Fininvest per la finanza britannica, a 4 anni e sei mesi di reclusione per per falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari a favore di Silvio Berlusconi.

    Una puntata che ha suscitato molte polemiche. Considerata da molti l’ennesimo ‘atto di servilismo’ di Vespa nei confronti del Premier, ha visto un parterre piuttosto agitato e una conduzione alquanto ‘arrendevole’ (Vespa non riesce a fermare Donadi e Ghedini che per molti minuti si parlano addosso, cosa che solitamente fa infuriare il conduttore), ma ha anche segnato uno dei migliori ascolti della stagione: 17,43% di share per 1.420.000 spettatori. In studio, oltre a Niccolò Ghedini (PdL), avvocato del Cavaliere, e Massimo Donadi (IdV), erano presenti Lanfranco Tenaglia (PD) e Maurizio Gasparri, presidente del gruppo parlamentare del PdL al Senato.

    Ieri poi è stata la volta di Michele Santoro, che non si è certo lasciato scappare l’argomento clou della settimana. Questa mattina Il Giornale ha titolato “La Tv di Regime processa il premier in prima serata“, e già da questo titolo è facile capire (al di là della conoscenza del programma) il diverso tono adottato da Annozero. Come sempre la chiave di lettura della puntata la offre in apertura l’introduzione di Marco Travaglio, presentato nel video di apertura.

    In studio Dario Franceschini, Marco Pannella, Maurizio Lupi (PdL) e Francesco Storace (La Destra). Anche qui dibattito acceso, soprattutto tra Marco Travaglio e Lupi, con Santoro che rimprovera Travaglio perché non lascia replica al suo interlocutore. Vi invitiamo a seguire su Youtube il serrato scambio.

    L’argomento è scottante, il periodo è caldo: il rovente clima politico arrostisce anche la tv.

    472

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI