Caso MasterChef: Sky e Magnolia, accertamenti su Stefano Callegaro: ‘Agiremo giudizialmente’

Caso MasterChef: Sky e Magnolia, accertamenti su Stefano Callegaro: ‘Agiremo giudizialmente’

Caso MasterChef, nuovi sviluppi: Sky e Magnolia dichiarano di aver fatto accertamenti ma di voler agire giudizialmente

    Si infittisce il caso MasterChef. Sky e Magnolia dichiarano di aver indagato sul passato di Stefano Callegaro e di voler ‘agire giudizialmente‘. L’affare è scoppiato a seguito di un servizio di Striscia la Notizia che denunciava l’irregolarità della partecipazione del concorrente incoronato vincitore della terza stagione di MasterChef Italia. Stefano Callegaro, infatti, avrebbe ricoperto il ruolo di cuoco professionista in almeno un ristorante, attività in aperta contraddizione con il regolamento del talent show culinario, che consente la partecipazione solo ad appassionati e amatori.

    Stefano Callegaro è stato dichiarato vincitore della terza stagione di MasterChef ma la vittoria è stata sporcata dalle polemiche nate proprio dal servizio di Striscia la Notizia. Secondo le evidenze e le prove raccolte diffuse dal programma di Antonio Ricci, Stegano Callegaro avrebbe lavorato al ristorante Checco di Lido di Livorno e all’Ofizial di Adria. Inoltre, avrebbe frequentato la Scuola Alberghiera e si sarebbe diplomato cuoco. Elementi, questi, in contraddizione con il regolamento stesso del programma. Morale della favola? La vittoria di Stefano Callegaro è illegittima, in quanto quest’ultimo era privo dei requisiti per la partecipazione.

    Magnolia aveva già risposto alle accuse, specificando che la prima esperienza lavorativa coincideva con uno stage, nell’ambito del percorso di formazione della scuola, mentre la seconda era stata iniziata solo dopo l’iscrizione al programma. Precisazioni, queste, che non avevano contribuito a spegnere le polemiche.

    Oggi Magnolia ritorna sul fatto. Dichiara di aver personalmente condotto delle indagini sul passato si Stefano Callegaro e di non aver riscontrato nessun fatto o attività in grado di compromettere la regolarità della sua partecipazione a MasterChef. Contemporaneamente, però, manifesta l’intenzione di ‘agire giudizialmente’, per verificare l’assenza di qualsivoglia irregolarità.

    ‘Magnolia ha deciso di agire giudizialmente affinché sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Callegaro per la partecipazione a MasterChef e, in difetto, siano adottate le conseguenti misure’ si legge in una nota ufficiale di Magnolia.

    La necessità di approfondimenti ufficiali trova la sua ragion d’essere nelle testimonianze raccolte proprio da Striscia la Notizia. Il pensiero di Magnolia, ovviamente, è tutelare il buon nome di MasterChef. E quindi si procederà con il contributo della magistratura ‘poiché risultano testimonianze in contraddizione [...]per arrivare ad un accertamento della situazione che tuteli la credibilità del programma e gli interessi di tutti i soggetti coinvolti’.

    448

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI