Casalinghe Disperate 8, durante il processo di Nicollette Sheridan rivelato uno spoiler sul finale della serie [VIDEO]

Nella puntata della Casalinghe Disperate in onda domenica sera in America – You Take For Granted – vedremo accadere un evento anticipato dal promo che vi proponiamo qui sopra e confermato durante il processo per molestie intentato da Nicollette Sheridan

da , il

    Nella puntata delle Casalinghe Disperate in onda domenica sera in America – You Take For Granted – vedremo accadere un evento anticipato dal promo che vi proponiamo qui sopra e confermato durante il processo per molestie intentato da Nicollette Sheridan. Del cosa succede – e a chi – vi parliamo dopo il salto, intando vi diciamo che Kyle MacLachlan — aka Orson Hodge — sarà il protagonista di Baby Big Shot, legal drama per CBS che vede protagonista una donna della classe media (Janet Montgomery, Il cigno nero) che usa l’intelligenza e la saggezza derivatale dalla vita di tutti i giorni per battere i colleghi più blasonati che, come lei, lavorano in uno studio legale di Manhattan posseduto dal personaggio di MacLachlan. E da qui in poi, attenzione agli spoiler…

    Dopo il promo diffuso da ABC poche ore fa che lasciava presagire la morte di uno dei personaggi (contiene la tagline ‘Kiss Them Goodbye’ e frasi che fanno pensare alla morte di un personaggio), il producer George Perkins, uno dei testimoni del processo che Nicollette Sheridan ha intentato contro ABC e Marc Cherry, si è lasciato sfuggire il nome della persona che morirà: per difendere Cherry dall’accusa di aver ucciso Edie Britt senza giusta causa, infatti, l’autore ha detto che Edie non è l’unico personaggio di alto profilo ucciso dagli sceneggiatori, come scopriremo domenica relativamente a Mike Delfino, aka James Denton.

    I rumors su una morte di un personaggio di primo piano delle Casalinghe Disperate girano da gennaio, ma onestamente tutto si pensava tranne che sarebbe stato Mike (non ultimo perché è da un paio d’anni che i produttori lo tengono a girare come una trottola senza dedicargli più di 2 minuti ad episodio): le cose sono cambiate quest’anno, quando Mike si è scontrato con il mafioso che ha preso di mira Ben (Charles Mesure) e Renee (Vanessa Williams) arrivando persino a menare uno dei suoi scagnozzi.

    Ho scoperto che sarei morto l’anno scorso – ha spiegato Denton ad EW.com – tra il Ringraziamento e Natale: Marc Cherry mi ha preso da parte e me lo ha detto, ho passato sette anni a preoccuparmi che Mike sarebbe morto e, beh, ho scoperto che ce l’avrei fatta fino alla fine insieme a Doug [Savant] e Ricardo [Chavira], gli altri due mariti‘, ha detto l’attore interpellato su come i produttori gli hanno detto che sarebbe morto.

    Secondo quanto rivelato da Denton, ‘l’episodio (che conterrà anche dei flashback) si apre con la voce fuori campo che dice che entro 24 ore qualcuno morirà e scopriremo che Mrs McCluskey, Bree, Jane (la nuova fidanzata di Tom Scavo) e Juanita, la figlia di Gaby e Carlos, hanno incontri ravvicinati con la morte‘. A morire alla fine sarà Mike, il cui interprete si è detto ‘eccitato e molto sorpreso, se fosse successo prima mi sarebbe dispiaciuto di più, l’unica cosa brutta è che non sarò qui per il finale‘.

    Ricordo che quando ho girato la scena ero nel portico con il sangue che mi usciva dal corpo e guardavo il tetto del portico: in otto anni abbiamo girato moltissime scene nel portico, ricordo che stavo steso lì nelle pause tra le riprese e fissavo il soffitto, è stato un po’ spaventoso ma anche poetico, perché se vi ricordate Mike passa un sacco di tempo sul portico, nella sua vecchia casa, in quella di Dana Delany, a casa di Susan: morire sul portico è stato in qualche modo appropriato‘.

    Denton ha anche spiegato che ritiene ‘giusta‘ la morte del suo personaggio, ‘all’inizio era un personaggio molto oscuro, addirittura Marc pensava potesse avere legami con la mafia (di qui in nome Delfino), poi lo storyline è stato lasciato cadere, non ne abbiamo parlato per 4/5 anni ma evidentemente Marc ha continuato a pensarci‘. L’attore ha aggiunto che spera in un finale felice per Susan (Teri Hatcher) cui ha comunicato lui stesso la notizia della sua morte: ‘Non so cosa succeda tra le altre attrici e i loro mariti fittizi, ma Teri è stata molto protettiva con me, e per lei sarà difficile essere comica negli ultimi sei episodi: mi hanno permesso di dirglielo una settimana prima di ricevere le sceneggiature e lei mi ha detto che le stava bene che io morissi perché era una cosa buona per me, anche se il pubblico potrebbe non apprezzare‘.

    Per quanto riguarda il futuro, l’attore si è detto aperto a qualsiasi possibilità: ‘La TV è perfetta, mi permette di passare del tempo con i miei figli: ho letto qualche sceneggiatura, contrariamente ad altri attori che, visto il loro impegno delle Casalinghe Disperate, potevano impegnarsi solo in piccoli ruoli; per quanto mi riguarda, invece – ha concluso Denton – purché siano show divertenti e interessanti, sono aperto a tutto‘.